PalermoWeb sta cambiando... resta in contatto su: www.palermoweb.net !

 ISOLE EGADI - Levanzo

Muovendo da Cala Dogana, in direzione Est, un sentiero lungo la costa, percorribile a piedi,consente di raggiungere Cala Fredda, Cala Minnola e la più distante Cala Carcara; sul percorso, il Palazzo Florio e l'area attrezzata nella vicina pineta offrono l'opportunità per una piacevole sosta.

In direzione Ovest, invece è possibile raggiungere Cala Camarro ed una incantevole insenatura semi nascosta a chi viene dal mare. Proseguendo per la Grotta Grande o Grotta di Ruggero ricca di stalattiti e stalagmiti, e superata la Cala di fronte ai suggestivi Faraglioni, si raggiunge la Grotta del Bue, antico naturale habitat della foca monaca. Partendo sempre da Cala Dogana, in direzione Nord verso Capo Grosso, in località Tramontana, per la Via Nuova, percorrendo nell'ultimo tratto una mulattiera, si raggiunge la Grotta del Genovese ricca di testimonianze del periodo neolitico.

Proseguendo ancora in direzione Nord si raggiunge al lato opposto, Capo Grosso (in tutto 5 Km.) che, con strapiombi di ottanta metri, si immerge in un mare limpido e cristallino.

Le parti più alte dell'isola ricche di incontaminata macchia mediterranea fatta di euforbia ed erica, di fichi d'India ed agavi, offrono interessanti insediamenti boschivi nella Pietre Varate sul percorso ad Ovest, ed in località Tramontana, ad Est. Qui si può piacevolmente sostare per assaggiare nella "mannara" ricotta e formaggi appena "tirati" e raccogliere funghi di varia e rara bontà.


ITINERARI SUBAQUEI - LEVANZO

  • SECCA SICCHITELLO
    La secca, situata appena fuori Cala Minnola, vede la presenza di pesci di tana, polipi e murene. In zona relitto romano ed area archeologica che si estende fino all'isolotto di Maraone. In queste acque si è svolta nel 241 a.C. la battaglia tra i romani ed i cartaginesi.
  • ORLO SCIACCA
    Tra Cala Minnola e Cala Calcara, a distanza di circa 200 m. dalla costa si trova una lunga orlata con presenza significativa di flora e fauna.
  • SECCA SCALETTA
    La secca, situata a 500 m. dalla costa, a metà strada tra Cala Calcara e Capo Grosso, ha un fondale di circa 22 m. Presenta sotto l'orlata: sabbia, sopra: alghe e piante di posidonia, a Sud si aprono anfratti e grotte con notevole presenza di pesci: cernie, saraghi, ombrine. Ottima zona per foto.
  • SECCA SAVONA
    Situata a distanza di 800 m. dalla costa tra Capo Grosso e la Secca Scaletta, si estende la Secca Savona con fondali di roccia bianca che oscillano da 30 a 50 m. Si presenta ricca di vegetazione (gorgonie, posedonie etc.) e di pesce (occhiate, saraghi, ombrine, ricciole, cernie).
  • SECCA DIMANNO
    A Est di Capo Grosso a circa 1.500 m. dalla costa, con un fondale di m. 20, la secca presenta alture a picco e sabbia sul fondo; numerose le fessure e la presenza di pesci.
  • SECCA DI CAPO GROSSO
    A Nord di Capo Grosso, in prossimità della costa, la secca omonima. Notevoli le correnti ed il pesce di passo. Vi si trovano orlate e picchi con presenza di posidonie, paramuricee e asteroides nonché una grotta che si protende sin sotto l'isola. Ottimo per fotografie. Inizia qui la zona B della riserva marina che si estende fino allo Scoglio Faraglione a Sud-Ovest dell'isola.
  • ORLO ALERA
    Un lunghissimo Orlo tra Capo Grosso e Cala Tramontana si estende a circa 300 m. dalla costa. Buono per foto.
  • SECCA SURCI
    Orlata con posidonie, saraghi e cipolle a Sud di Cala Tramontana.
  • FERRO CAVALLO E SECCA SPEZZA PlGNATE
    Due orlate in continuum tra la Grotta del Genovese e lo Scoglio del Faraglione. Buona la presenza di pesce e di aragoste.
  • SECCA DEL FARAGLIONE
    Di fronte allo scoglio la secca omonima, la zona è particolarmente ricca di pesce (polpi, aragoste, bavose), di vegetazione (gorgonie, posidonie) e di molte conchiglie. Buona per foto. Possibile presenza di anfore romane.
  • SECCA DEL PESCE
    Fondale di roccia con alghe di fronte alla costa tra Cala Dogana e Cala Camarro. Orlate e prateria di posidonia.

<Index Itinerari

<BACK

HOME

FEEDBACK PRIVACY

info@palermoweb.com

 PalermoWeb NEWS - Reg.Trib. Pa. n.26-17/09/07 - 1999-2015©Copyright PalermoWeb - Direttore: Rosalinda Camarda