Il complesso normanno della Martorana e di San Cataldo fanno da quinta per la processione del Venerdì Santo

 

La Martorana o Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio fu edificata nel 1143 da Giorgio Antiocheno, grande Ammiraglio di re Ruggero, il normanno.

Nel 1221 fu affidato al clero greco. Nel 1438 la chiesa fu ceduta dal re Alfonso d’Aragona alle monache benedettine del vicino convento della Martorana.

Nel 1588 iniziarono le prime manomissioni, ovvero fu abbattuta la facciata originale per allungare la chiesa.

Durante gli anni 1783-86 fu abbattuta l’abside centrale ed il presbiterio.

L’interno è ricco di opere e mosaici. Da poco restaurata fa parte dei beni promossi a Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 2015 facendo parte dell’Itinerario Arabo Normanno.

Approfondimenti e atri dettagli su 

http://www.palermoweb.com/cittadelsole/monumenti/chiesa_martorana.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *