Al Golden “Lo Schiaccianoci” sabato e domenica 5 e 6 gennaio

298

Fra oltre 350 partecipanti sono stati selezionati circa 100 ragazzi e bambini allievi provenienti da più di 30 scuole di danza a partire tra i 9 e i 10 anni.

In coproduzione e con il Teatro Golden Palermo in danza porterà in scena il 5 e 6 gennaio, date quasi sold out, con replica il 19 gennaio, “Lo Schiaccianoci”.

“Tanti ragazzi provenienti da scuole diverse, uniti per una sola finalità. Sono state abbattute le barriere di”appartenenza”, si è lavorato in un clima di grande serenità, complicità e amicizia – spiega Santina Franco – Tanti sacrifici per i ragazzi e le famiglie che hanno rinunciato ai loro weekend, alle vacanze natalizie, per inseguire un sogno. Tanto lavoro, prove su prove”.

Le coreografie sono state curate da Lorenzo Barberini, assistente alla Coreografia Roberta Migliore.

Le scene e i costumi sono stati affidati alla fantasiosa creatività di Davide Padiglione.

I Ballerini del Teatro Massimo: Linda Messina, Yuriko Nishiara, Diego Mulone, Alessandro Cascioli, Emilio Barone, Gaetano La Mantia che hanno “sposato” il progetto con lo stesso impegno e rigore che richiedono le produzioni di un ente lirico.

Un progetto che intende avere continuità negli anni futuri. Biglietto 15 euro.

SINOSSI: E’ la vigilia di Natale e i genitori di Clara e Fritz hanno deciso di organizzare una festa invitando gli amici dei loro figli. Ad allietare la serata, il misterioso

Mago-Animatore Drosselmeyer che stupisce tutti con le sue magie e i suoi regali: bambole meccaniche per Clara, così perfette da sembrare umane e uno Schiaccianoci di legno per Fritz che però preferisce un fucile e regala lo Schiaccianoci a Clara che se ne prende amorevolmente cura suscitando la gelosia del fratellino che se ne impossessa maltrattandolo fino a romperlo. Drosselmeyer lo ripara e lo restituisce a Clara.

La festa finisce, gli invitati vanno via e Clara rimane sola. Allo scoccare della mezzanotte, strane ombre si aggirano nella stanza e un terribile incubo la assale e si ritrova a combattere con un branco di topi con a capo il Re dei Topi. Il soldato Schiaccianoci con la sua truppa accorrono per salvarla ma sarà Clara, a un certo punto della battaglia, ad aiutare il soldato Schiaccianoci lanciando una scarpa al Re dei Topi costretto alla ritirata.

La magia di Drosselmeyer continua e trasforma Clara e lo Schiaccianoci in un Principe e in una Principessa e li condurrà in un regno fantastico.

Giunta l’alba, il sogno svanisce… Clara si risveglia nella sua casa e vicino a lei lo Schiaccianoci e la Corona della Principessa.

Da sessant’anni il Golden, la sala privata più grande di Palermo, accoglie spettacoli, musica e proiezioni.

Gestita attualmente dalla Quintarte Srl, con la direzione di Simonetta Giunta e Alessio Mangano, da quest’anno diventa anche teatro di produzione con la rassegna “60 anni in scena” che vede la collaborazione per la direzione artistica dei settori Prosa, Danza e Teatro per Bambini di Santina Franco.