Al Teatro Vito Zappalà di Mondello Carlo Comito porta in scena i tanti personaggi della vita e della cultura palermitana

178

Incalzante, pieno di ritmo, ma soprattutto pronto a raccontare attraverso personaggi esistiti ed esistenti uno spaccato della nostra società. Ci sarà veramente da divertirsi venerdì 10 agosto al Teatro Vito Zappala, di via Galatea 6/e, a Mondello. In scena, con inizio alle 21, “Non ci resta che sognare”, scritto e diretto da Carlo Comito, con la produzione dell’associazione “Il Nostro Quartiere” presieduta da Salvatore Alicata.

«Il riferimento al famoso film di Roberto Benigni e Massimo Troisi è solo nel titolo – spiega Carlo Comito – ma è comunque un omaggio al loro enorme talento e alla capacità di entrambi di fare divertire con poco. Saremo in tanti sul palcoscenico proprio in virtù del fatto che Palermo ha una coralità unica che si completa attraverso l’insieme di tante unicità».

La storia è quella di due personaggi (Carlo Comito e Alberto Sciarrino) che, dopo tanto tempo, s’incontrano e decidono di fare insieme l’acchianata a Monte Pellegrino. Lungo la strada incontreranno tante persone, ognuna con una sua caratteristica, espressione della tipicità tutta nostra. Nel cast  due speciali guest: Gino Carista e Caterina Salemi. Accanto a loro: Carlo Comito, Alberto Sciarrino, Anna Teresi, Monica Santangelo, Massimo La Mantia, Alessia Perdon, Gabriella Gugliotta, Alessia Spatoliatore, Noemi Montechiaro e il piccolo Alessandro Alicata. Coreografie di Federica Buscemi.

Biglietto intero 10,00 €, ridotto e Cral 7,00 €. Info e prenotazioni al botteghino: 327.8182905 – 328. 7254789.