Al via, a Villabate, il secondo sportello di ascolto del progetto Amorù – Rete Territoriale Antiviolenza

431

Si inaugura alle 10 di lunedì 4 marzo nella Biblioteca del Comune di Villabate, in piazza della Regione 13, a Villabate. Il secondo – dopo quello di Altavilla – dei tre sportelli di ascolto antiviolenza del progetto ”Amorù – Rete territoriale antiviolenza – Troppo Amore Uccide”, promosso dall’Organizzazione Umanitaria LIFE and LIFE e sostenuto da Fondazione con il SUD nell’abito del Bando Donne 2017.

L’evento di lunedì prossimo, promosso dalla sezione Fidapa Villabate e dall’associazione “Benessere Lab”, sarà aperto dai saluti istituzionali di: Lucia Schillaci, presidente FIDAPA BPW ITALY Sezione Villabate; Cettina Corallo, presidente FIDAPA BPW ITALY Distretto Sicilia; Vincenzo Oliveri, sindaco del Comune di Villabate; Giuseppe Irsuti, assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Sociali.

La presentazione del progetto “Amorù” sarà a cura di: Valentina Cicirello, vice presidente di LIFE and LIFE, esperta di cooperazione internazionale; Giacoma Brancato, coordinatrice del progetto; Liliana Pitarresi, psicoterapeuta, coordinatrice della Rete Antiviolenza “Amorù”.

Parleranno del centro di ascolto antiviolenza di Villabate – che sarà attivo dalle 9 alle 14 del martedì, giovedì e venerdì, mentre dalle 15 alle 18 del primo e secondo giovedì del mese – Aurora  Ranno, presidente dell’associazione Co.Tu. Le.Vi.”; Mirella Agliastro, consigliera presso la Cassazione di Roma; Renato Grillo, già consigliere presso la Cassazione di Roma.

Modera la giornalista Gilda Sciortino, responsabile della Comunicazione “Amoru’”. Ingresso libero.