Alle “Nuove Colonne” di Bagheria, “La Notte degli Chef” è pronta per la seconda edizione

320

Un evento  enogastronomico, dedicato alle eccellenze siciliane,  aperto a chef, ristoranti, aziende e cantine locali per dare risalto sia al cibo tradizionale  sia a quello  innovativo, ai vini e ai prodotti del territorio  che hanno come filo conduttore il made in Sicily, ma anche agli attori,che lavorano, mai come in questo momento storico, tra mille difficoltà per valorizzare il territorio siciliano.

È da un’idea di Dario D’Angelo, giovane chef palermitano, che nasce “La Notte degli Chef”, pronta a fare il bis -giovedì 23 luglio alle “Nuove Colonne” di Bagheria  – eraccogliere i consensi della prima edizione, tenutasi a luglio del 2019.

Classe ‘84, D’Angelo a 18 anni ha fatto la valigia per andare a lavorare nelle cucine di tutta Italia, in Sardegna, Calabria, Puglia, Trentino e Piemonte, fino ad arrivare in Egitto, Marocco, Tunisia , Isole Mauritius e Londra, lasciando che di ogni luogo gli restasse  qualcosa da portare con sé. Nel 2014 torna in Italia al Campus X, lo Student Resort più grande d’Italia,  per poi rientrare in Sicilia nel 2019 e raccontare, attraverso  la propria cucina,  questo lungo viaggio.

«Dopo il successo dell’anno scorso – racconta il patròn  – , nonostante il periodo difficile da cui tutti proveniamo, o forse proprio per questo, organizzare la seconda edizione de “La Notte degli Chef” mi è sembrato il miglior modo per ripartire. Soprattutto perchè la manifestazione conferma il suo scopo benefico,  dal momento che la somma raccolta durante la serata,  tra donazioni delle aziende e  del pubblico, verrà devoluta   all’UNICEF Italia attraverso un’asta di beneficenza.  L’edizione 2020 si svolgerà nel pieno rispetto delle norme igieniche e di distanziamento previste dall’ultimo DPCM, consentendo a tutti ì presenti di godere di  cucina di qualità, eccellenze enogastronomiche siciliane ed essere, al contempo, utili ad una buona e nobile causa, in totale relax e  sicurezza».

Come per la scorsa edizione,  filo conduttore della manifestazione sarà il buono nella sua accezione più ampia. Tra le novità di questa seconda edizione vi sarà la presenza di nuovi chef, non solo siciliani, di  ristoranti, operatori del settore e cantine, accomunati dall’uso di materie prime siciliane a cui verranno accostate le ultime tendenze del beverage. Inoltre, quest’anno,  la manifestazione sarà completamente in diretta social, con interviste  agli chef  e tante curiosità.

La manifestazione si svolgerà all’interno della struttura  de “Le Nuove Colonne”, nella cui zona esterna verranno dislocate le “isole del gusto”, tenendo conto delle norme di sicurezza previste nell’ultimo DPCM.

La serata avrà inizio alle 20 e fino alle 20.30  sarà dedicata al Liquid Intelligence  e al  Food Pairing, con la partecipazione del Global Bartender, Gianfranco Sciacca, che delizierà ì presenti con un’insolita esperienza di Mixology.  Alle 20,30 inizierà l’assaggio dei piatti, dei vini e dei prodotti del territorio, mentre alle 23  nell’ampia terrazza  al piano superiore verranno serviti  ì dessert e ì sigari.

La partecipazione  sarà possibile esclusivamente su prenotazione,  alla mail nuovecolonne@gmail.com  oppure  telefonando come anche mandando un messaggio whatsapp  al 366. 4164902. Il ticket di ingresso ha un costo di 35 euro e comprende la degustazione di tutti i piatti preparati dagli chef insieme a un calice di vino per cantina grazie a un carnet di degustazioni che verrà fornito all’ingresso. Il calice sarà consegnato con pagamento di cauzione di 5 euro,  insieme al portacalice da restituire a fine serata.

Ecco di seguito l’elenco  delle pietanze preparate dagli chef e delle cantine e aziende partecipanti.

Dario D’Angelo e Antonino Gagliano, Resident chef “Nuove Colonne” Bagheria

Macco di fave alle mandorle con Calamari, gamberetti e vongole alla marinara, yogurt greco alle ortiche e cialda di pane di tumminia

Salvatore Cucinotta, Maestro Pizzaiolo “Nuove Colonne” Bagheria
Impasto di grani antichi siciliani con fiordilatte di Belmonte, tenerumi, cozze nostrane, menta e limone.

Massimo Scirè,  Chef “Anni 20”

Caponata di polpo con stracciatella ai tenerumi e cialda di pane

Nicola Macchiarella, Chef “Ristorante L’Ulivo” Trabia

Bocconcino gourmet alla cipolla rossa di Tropea,  burger di polpo e patate e mayo di peperone rosso

Antonio Militello, Chef “Ristoris”

Raviolini di carciofi con gambero rosso di Mazara in due consistenze e granella di mandorla  tostata  fornito da  In Pasta di Giuseppe Muscarella

Fabio Potenzano, Chef Patron “Tutti a Tavola” Bagheria

Crocchetta di Baccalà mantecata al profumo di limone verdello e maionese al nero di seppia

Franco Fiore,  Maestro pizzaiolo Palantica

Impasto di grani moderni siciliani Olenzia, crema di limone verdello al profumo di menta, miele d’acacia e caciocavallo in scaglie ragusano

In degustazione vi saranno, inoltre: lo sfincione bianco bagherese  pluripremiato  di Gianpiero Pecoraro “Antico Forno Don Pietro” di Bagheria;  l’involtino di salmone su stracciatella ai pistacchi di Bartolo Taormina “Prontomarr” Santa Flavia; i sorbetti artigianali di Alberto Vitale “Il Gelato Artigianale di Nonno Nino” ; I sorbetti artigianali di Mozzasicula Belmonte Mezzagno; prodotti di Miele Meli di Claudio Meli Trabia ; Zì Caffè e le cassatelle di Agira pistacchio, ricotta del Bar “Siciliani” Bagheria e ì tartufi di gelato artigianale di Pizzo Calabro  de “Il Tartufo di Pizzo” di Daniele Cannavino.

 I vini in degustazione saranno delle cantine Tenute Rosselli , Di Legami, Coppola 1971, Alessandro di Camporeale, Zisola e Pellegrino. Sarà possibile, inoltre,  degustare la  Birra Bruno Ribadi e  gli Amari Siciliani.

 Durante il corso della serata verranno distribuiti alcuni gadget realizzati da  Promotekno e  ì sigari di tabacco siciliano di Federico Marino.