Arena Bagnasco: con “Prendi i soldi e scappa” la storia del cinema pervade piazzetta Bagnasco

219

Chi lo ama non si stanca mai di rivederlo, chi ancora non ha conosciuto la sua arte può avere l’opportunità di innamorarsene in ogni momento perché Woody Allen è uno di quei registi che ha fatto e dato tanto al cinema, continuando a produrre piccoli capolavori.

Con “Prendi i soldi e scappa” (USA, 1969, 86 min.), il prossimo film che l’Arena Bagnasco proporrà alle 22 di giovedì 5 settembre in piazzetta Bagnasco, avverrà tutto questo ma anche di più perché si tratta del primo film diretto, oltre che interpretato e sceneggiato, dallo stesso Allen e quello che, insieme a Provaci ancora, Sam, lo fece scoprire al pubblico italiano.

Sarà, quindi, un’altra delle piacevolissime e attesissime serate proposte dall’associazione “Piazzetta Bagnasco” e sostenute da Cappadonia Gelati e Antiruggine Pub.

La trama

Virgil Starkwell è un ragazzo timido e preda di complessi, che si crede inadatto per una vita normale, perciò sceglie la strada del crimine. Scartata l’ipotesi di lavorare in gruppo, diventa un ladro solitario finendo in prigione. Ne viene liberato poiché accetta di essere usato come cavia per sperimentare un vaccino. L’incontro con Louise, orfana e derelitta come lui, e il successivo matrimonio, coronato dalla nascita di un bambino, lo riportano sulla retta via, ma la ricerca di un lavoro normale fallisce e torna a delinquere. Arrestato, riesce a evadere, ma la rapina in banca progettata insieme ai suoi compagni di cella fallisce e finisce ai lavori forzati. Nuova evasione ed ennesima cattura per essere condannato a 800 anni di prigione dopo un processo in cui gli vengono contestate  52 capi di imputazioni. Esilaranti tantissime scene di questo film come quelle in cui i genitori raccontano alla televisione del figlio ladro col viso nascosto da maschere carnevalesche; l’evasione con la finta pistola di sapone che si scioglie sotto la pioggia; le due bande che rapinano la stessa banca; i forzati in fuga legati in otto alla stessa catena. Un piccolo capolavoro di Woody Allen.

La visione del film avverrà accomodati su sedie da regista, indossando cuffie wireless in modo da non disturbare residenti e passanti e non essere, viceversa, distolti dall’ascolto.

Per assistervi, sarà richiesto un contributo di € 5,00 per l’uso della cuffia, della sedia e per la SIAE. Necessario, inoltre, lasciare un documento d’identità a garanzia della cuffia wireless. Ulteriori info e aggiornamenti su tutti gli eventi in programma si potranno trovare sulla pagina Facebook dell’associazione “Piazzetta Bagnasco”. Si può anche prenotare il proprio posto in platea, chiamando al cell. 334.7831926.