Attività motoria, gli effetti sul nostro corpo

603

Qualsiasi persona deve sapere perché è importante svolgere un buon esercizio fisico.

Svolgere esercizi a corpo libero o utilizzando attrezzature, può a volte risultare noioso e privo di significato se ciò che si fa non è stimolante, divertente e soprattutto se non si conoscono gli effetti a breve, medio e lungo termine sul nostro corpo.

Molte volte nelle scuole, durante l’ora di educazione fisica o in palestra, ci si è chiesti quale fosse lo scopo di correre per tutto quel tempo, oppure perché quell’eccessivo sudare durante un determinato esercizi fisico. Ma non sempre si è riusciti ad avere una risposta esaustiva, magari da insegnanti o istruttori che non avevano molta voglia di “perdere tempo in spiegazioni”. Cosa che molte volte ha fatto allontanare i ragazzi dal praticare un attività sportiva, prima a scuola, saltando l’ora di educazione fisica, certificando chissà quale malattia e poi non andando in palestra, non riuscendo a capire l’importanza di una buona preparazione atletica.

Per comprendere l’importanza dell’esercizio fisico e dell’utilizzo di attrezzature sportive in palestra, bisogna conoscere l’importanza dell’attività motoria sul proprio fisico.

E’ necessario sapere che ogni individuo dispone di capacità motorie che sono:

  • le capacità condizionali,

  • le capacità coordinative

  • la mobilità articolare.

La preparazione fisica ha come obiettivo di svilupparle e per poterlo fare bisogna essere seguiti da allenatori, istruttori o maestri qualificati.

Le capacità condizionali sono fondamentalmente determinate dai processi energetici, plastici e metabolici, sono definite come:

  • la forza (la capacità di superare un carico);

  • la velocità (la capacità di eseguire azioni motorie in un intervallo di tempo minimo);

  • la resistenza (la capacità di opporsi all’insorgere della stanchezza provocata da azioni motorie di lunga durata).

Le capacità coordinative sono essenzialmente determinate dai processi di organizzazione, controllo e regolazione del movimento. Ne fa parte la coordinazione, intesa come la capacità di eseguire con facilità movimenti complessi adattandoli anche a situazioni differenti.

La mobilità articolare è la capacità che permette al corpo di eseguire movimenti di grande ampiezza con armonia e scioltezza. Essa è determinata non solo da fattori condizionali e coordinativi, ma anche dalla struttura anatomica, articolare e muscolare; per questo definita in modo più specifico: flessibilità.

Con l’esercizio fisico l’organismo riesce a migliorare apprezzabilmente la funzionalità dei propri organi ed apparati, con conseguente beneficio all’attività generale di tutto il corpo.

Fare attività fisica è necessario perché, alcuni studi, hanno messo in luce i potenziali effetti negativi della ridotta attività fisica, sia nell’immediato, ad esempio la scarsa capacità di eseguire un esercizio fisico sostenuto, che nel lungo periodo, ad esempio le alterazioni funzionali a carico dell’apparato locomotore, cardiocircolatorio, respiratorio e metabolico.

In questi ultimi anni molte persone decidono di tenersi in forma con discipline come la kick boxing ed il krav maga, che hanno un’ottima preparazione atletica e che aiutano anche ad imparare a sapersi difendere, cosa che non guasta mai in queste tempi… Qualsiasi disciplina se fatta con costanza e sotto la supervisione di un professionista non può che essere utile per migliorare o tenere in forma il proprio corpo.

Nell’arco della propria vista un passo importante per qualsiasi persona è quello di riuscire a trovare uno spazio nella pratica di un’attività fisica, per riuscire ad ottenere dei miglioramenti sul proprio fisico. Tale raccomandazione è diretta a tutte le persone di qualsiasi età, dai bambini agli anziani.

Benefici attività fisica foro 1