Box Jump, esercizio molto utile

868
La forza esplosiva non è altro che la capacità di sprigionare più forza possibile nel minor tempo utile. Un esercizio utile a poterla fare migliorare è il box jump. Con questo esercizio si va a sviluppare proprio la forza esplosiva e quindi a generare potenza negli arti inferiori. Si parla anche di pliometria, che è un metodo di allenamento utilizzato in ambito di preparazione sportiva, teso allo sviluppo della forza, specie di quella esplosiva, reattiva ed esplosivo-elastico-riflessa, cioè la capacità di passare rapidamente da un regime di contrazione eccentrico ad uno concentrico, attraverso lo sfruttamento del ciclo stiramento-accorciamento CSA o stretch-shortening-cycle SSC. Un componente del salto verticale è il potenziamento del Core, che è il nucleo centrale del nostro corpo ed insieme all’articolazione coxo-femorale ed al complesso scapolo-omerale formano il complesso Hip-Core-Scapula che dando stabilità al corpo, permettono agli arti inferiori e superiori di generare più forza. E’ un esercizio di semplice esecuzione, molto importante anche per incrementare la densità ossea e migliorare il proprio fitness cardiovascolare, che però richiede alcuni accorgimenti importanti e si consiglia di procedere gradualmente, utilizzando prima box più bassi per familiarizzare e perfezionare il movimento per poi passare a box più elevati.
Le variazioni del box jump:
  • step ut/step down: si sale e si scende una gamba alla volta dal box normalmente, senza effettuare nessun tipo di salto.
  • jump up/step down: si salta sul box per poi scendere dallo stesso una gamba alla volta senza saltare.
  • jump up/jump down: si salta sia per salire sul box che per scendere dallo steso.

Box Jump