CicloAmnesty 2018: parte dal Parco Uditore la pedalata per i diritti umani

700

CicloAmnesty e Open for Amnesty, due domeniche all’insegna dei Diritti Umani
Il Gruppo Italia 243 di Amnesty International torna ad organizzare i due eventi a sostegno delle campagne di tutela dei Diritti Umani in occasione dei 57 anni dalla nascita del movimento.

Il 20 maggio, dal parco Uditore, torna il CicloAmnesty la consueta pedalata in giallo organizzata da 9 anni a questa parte dal Gruppo Italia 243 di Palermo di Amnesty International, ed il prossimo 27 maggio gli appassionati di golf potranno cimentarsi nell’Open for Amnesty, torneo organizzato come da tradizione dal Golf Club Palermo Airoldi. Le due iniziative si inquadrano tra centinaia di eventi che in tutta Italia i gruppi di Amnesty International organizzano per celebrare la nascita del movimento fondato da Peter Benenson nel lontano 1961.

L’appuntamento per gli appassionati della bici è fissato alle 9,30 di domenica 20 maggio al Parco Uditore, gli organizzatori invitano a registrarsi utilizzando il link presente sul sito www.amnesty243.it oppure presso il gazebo che sarà allestito presso il Parco. La registrazione da diritto alla copertura assicurativa e ad alcuni gadget offerti dai partner della manifestazione.

Il comitato organizzativo del CicloAmnesty quest’anno è composto dal Gruppo Italia 243 di Amnesty International, da Parco Uditore Cooperativa Sociale, da MotoClub Del Sol FMI e dal Golf Club Palermo Parco Airoldi.

Roberto Zampardi, responsabile del Gruppo Italia 243, nel corso della presentazione degli eventi ha ringraziato in modo particolare Michele Fraccomio del MotoClub Del Sol FMI che con la loro presenza garantiranno la sicurezza dei pedalanti per i diritti umani e Giacomo Scognamillo, Maurizio Del Noce e Marco Onorato storici attivisti per la mobilità sostenibile che con il loro prezioso contributo hanno permesso l’organizzazione dell’evento. Un grazie particolare anche a Salvo Campanella vero testimonial della presenza nel plotone di ciclisti dei portatori di handicap che anche quest’anno saranno alla testa del plotone.

A loro si aggiungono i ringraziamenti a tutto il comitato organizzatore ed ai numerosi partner che con il loro contributo d’impegno sostengono le azioni di Amnesty International.

Il 27 maggio alle 9:30, torna l’Open for Amnesty, la consueta gara di golf che i soci del Golf Club Palermo Villa Airoldi organizzano devolvendo le quote di iscrizione al movimento. E’ questa un’occasione per i golfisti di mostrare concretamente il sostegno alle azioni di tutela dei Diritti Umani svolte da Amnesty International. Nella scheda allegata i dettagli sulla manifestazione.

Di seguito il programma dell’evento:

Percorso: “via L. Da Vinci, via Uditore, via G.B. Tiepolo, via Bernini, viale Michelangelo, rotonda viale Regione Siciliana N.O., via G. D’Arezzo, via P.pe di Palagonia, via P. pe di Paternò, via Piemonte, viale Campania, viale Brigata Verona, piazza Vittorio Veneto, (pausa), via della Libertà, via Notarbartolo, via Terrasanta, via G Cusimano, piazza Virgilio, via Dante, via Serradifalco, piazza Camporeale, piazza Sacro Cuore, via Guglielmo Il Buono, Giardino della Zisa (pausa), via Michele Piazza, via Zisa, via Mulini, via dei Mulini a Zisa, via degli Emiri, via Nina Siciliana, via Cosimo Aleo, viale Regione Siciliana N.O., rotonda via L. Da vinci, arrivo Parco Uditore.”
La partecipazione è gratuita tramite apposito link disponibile su www.amnesty243.it o prima della partenza presso il gazebo dell’organizzazione. I partecipanti registrati godranno della copertura assicurativa.
La pedalata è aperta anche ai portatori di handicap: carrozzine con triride elettrico – autismo – down -ipovedenti accompagnati in tandem -paraplegici – tetraplegici – sindromi ataptiche – portatori di problemi spastici e/o di equilibrio. Per maggiori informazioni, Salvo Campanella, presidente della ASD Vento in Faccia.
Il Comitato Organizzatore ringrazia la Triride Italia s.r.l. per la concessione gratuita dei triride che saranno da loro messi a disposizione per la passeggiata.
Il Comitato Organizzatore invita i partecipanti ad indossare qualcosa di colore GIALLO, colore di Amnesty International.
Tutti i partecipanti riceveranno un nastro di colore giallo ed un adesivo celebrativo del CicloAmnesty 2018, mentre i primi 100 partecipanti registrati riceveranno una matita donata da CTS – Centro Turistico Studentesco e giovanile di Palermo ed una borraccia ed un fanalino posteriore da bici offerti da Daricello s.r.l.
Per coloro che volessero partecipare e sono sprovvisti della bicicletta possono noleggiarla presso:
PALMA NANA VACANZE E NATURA
Noleggio bici solo su prenotazione entro il 19 maggio 2018
Informazioni: 091.303417 – Via Caltanissetta 2b – Palermo
Orari: 10.00 – 18.00
info@educazioneambientale.com – www.educazioneambientale.com
Costo noleggio per Amnesty International € 4
VELOTOUR
Noleggio bici a pedalata assistita.
Informazioni: 091.5085525 – Via Francesco Crispi, 86 – Palermo
Orari: Lun-Ven 9.00- 19.30, Dom 9.00 – 13.30
velotourent@gmail.com – www.velotourent.com
Costo noleggio per Amnesty International € 7
prenotazioni entro giovedì 17 maggio 2018

Il Comitato Organizzatore composto da:
Gruppo Italia 243 di Amnesty International Sezione Italiana Onlus
Parco Uditore Cooperativa Sociale
MotoClub Del Sol FMI
Golf Club Palermo Parco Airoldi

Sostengono CicloAmnesty 2018, con la loro partecipazione:
A.S.D. Panormus MTB and Trail Team
A.S.D. Il Mondo della Bici
S.I.S.M. Palermo

Sostengono CicloAmnesty 2018, i partner:
A.S.D. Vento in Faccia
CIP Palermo
CTS -Centro Turistico Studentesco e giovanile- di Palermo
Daricello s.r.l.
FOTOGRAPH s.r.l.
PALMA NANA VACANZE E NATURA
Pubblicarrello.com
Velotour
WWF Sicilia Nord Occidentale
Per Informazioni
Amnesty International Sezione Italiana Onlus
Gruppo Italia 243
Piazzale Aurora, 7 – 90124 Palermo
Cell. 3201161920 / www.amnesty243.it / gr243@amnesty.it