Da Perciasacchi, anche a Santa Lucia si pranza e cena gustando la tradizione

225

Si contano veramente sulla dita di una mano le persone che per il 13 dicembre,  festa dedicata al culto di Santa Lucia, protettrice della vista, non rispettano una tradizione che ricorda il miracolo della fine della carestia, perdendosi gustose pietanze che, nonostante bandiscano il grano, offrono un tripudio di profumi e sapori  ai quali è difficile resistere.

Il 13 dicembre sarà una giornata speciale anche per PerciaSacchi (via Monte di Pietà 5), dove si potrà pranzare o cenare con un menu dedicato a 25 euro (da asporto, invece, a 20 euro). Comodamente seduti e serviti al tavolo, ecco cosa si potrà gustare per soddisfare il proprio palato: insalata palermitana, gateau di patate (a richiesta anche vegetariano, quindi senza prosciutto), tre arancinette (rosse al ragù di maialino dei Nebrodi; bianche con mozzarella, ma senza prosciutto per andare incontro alle esigenze dei vegetariani) e panelle. 

Stiano tranquilli anche i più golosi perché potranno concludere il pasto con la cuccia dolce al biancomangiare. Insomma, un menu che, rispettando pienamente la tradizione, darà modo di godersi il pranzo o la cena del 13 dicembre senza lo stress delle code e della folla che solitamente prende d’assalto ogni locale.

Necessaria la prenotazione, chiamando dalle 17 in poi sin da oggi al tel. 091. 6123960.