Giornata Internazionale dei Diritti del Fanciullo: si  celebra a Bagheria dando voce al “diritto alla sana alimentazione” con il progetto RI-ColtiviAMO.

338

Sarà celebrata con una mattinata durante la quale le interconnessioni tra arte, cultura, sociale e territorio saranno numerose. Parliamo della “Giornata Internazionale dei Diritti del Fanciullo” che mercoledì 20 novembre, a partire dalle 9.30, all’I.C. Tommaso Natale di Bagheria vedrà alternarsi numerose testimonianze di lavoro sul campo con e per i più piccoli.

A introdurre la mattinata sarà il gruppo dei Ben Kadi, guidato dalla cantautrice palermitana Lucina Lanzara. Porteranno il loro prezioso contributo:  l’avvocato Francesco Campagna, console onorario del Ghana in Sicilia; suor Cristina, dell’Ordine dei Cusminiani; l’arch. Susanna Gristina Korai, che parlerà di “territorio sviluppo e cultura”; la dott.ssa Valentina Cicirello, vicepresidente dell’Organizzazione Umanitaria Internazionale LIFE and LIFE, intervenendo sul “Diritto Negato alla Nutrizione e Sana Alimentazione”.

La stessa Cicirello parlerà di RI-coltiviAMO, progetto sostenuto da Fondazione CON IL SUD ed Enel Cuore Onlus grazie al  Bando “Terre Colte”, che renderà produttivi, grazie alla coltivazione di grani, ortaggi, ulivi e piante officinali, terreni incolti nella zona del Golfo di Castellammare. Un percorso che punta a migliorare il benessere del singolo e della collettività rendendola consapevole di quel che vuol dire nutrirsi con alimenti che prevengano anche le malattie.