Il gruppo de la “Vucciria” si esibisce in Germania, Palermo Bietigheim

651

vucciriaIn una kermesse musicale nel mercato tedesco della città di Bietigheim-Bissingen, apprezzata esibizione del gruppo musicale dei “Vuccira”

Sappiamo da tempo quanto i tedeschi amino il nostro stile di vita ma che in Germania si sia esibito un gruppo musicale popolare che si chiama “Vucciria”, quanti lo sanno? E che questo gruppo si esibisce in occasione dei concerti estivi, l’ultima volta l’11 giugno scorso, sotto le arcate del mercato della città di Bietigheim-Bissingen? La band la “Vucciria” – scrive il sito http://www.swp.de/bietigheim/lokales/bietigheim_bissingen/Vucciria-spielt-vor-den-Marktplatz-Arkaden;art1188806,3263267 ha fatto il suo ingresso di fronte alle arcate del mercato. La band prende il nome dal vecchio mercato (che si tiene ogni giorno?) a Palermo”. Ecco, se i soggetti che si occupano di turismo a Palermo facessero pubblicità SEO sui loro siti e SMM sui Social network, magari anche a Bietigheim-Bissingen, e gli amici tedeschi così appassionati della musica tradizionale della Sicilia, saprebbero che la “Vucciria” si tiene ogni giorno, anche ogni notte. E che accanto al mercato reso famoso nel mondo dal dipinto di Guttuso e da innumerevoli film, ci sono gli altrettanto belli, il “Capo” e “Ballarò” la cui visita a bordo della vespa http://robertoconigliaro.it/palermo-nelle-9-mete-del-turismo-mondiale-over-50/ è considerata una delle 9 più interessanti cose da fare nel mondo per turisti over 50.

“I concerti estivi sotto le stelle di fronte alle arcate del mercato di Bietigheim, sono un contesto ottimale per i “Vucciria” – scrivono gli amici tedeschi – Una tale gioia di vivere di stampo italiano quella del Gruppo di Musicisti Tradizionalisti, che riversa qui molti ascoltatori, non è cosa che si sperimenta spesso. Con strumenti tradizionali, che vengono presentati al pubblico in modo affascinante, questi musicisti purosangue appassionati superano con naturalezza le barriere della comprensione, accendendo quel fuoco passionale che da generazioni alberga nel folclore italiano e di qui nell’anima del popolo”. Si resta piacevolmente sorpresi dalla constatazione di tanto interesse nei confronti della cultura siciliana in particolare, italiana in generale. Infatti, i “Vucciria” danno vita in modo del tutto individuale e nuovo alle proprie radici, dichiarando amore non solo nei confronti della Sicilia ma anche verso altre zone che forse qualche tedesco conosce solo sulla carta geografica”. Magari per fargliele conoscere per davvero basta creare strumenti web, economici e efficaci, che con un buon web marketing http://robertoconigliaro.it/scopri-3-motivi-per-fare-webmarketing-a-palermo/#more-164 e il cosiddetto SEO e SMM, da Palermo possono raggiungere facilmente gli utenti tedeschi e quei mercati che potrebbero offrire molto in termini di destagionalizzazione. “Se il pubblico di Bietigheim abbia veramente ascoltato la grande varietà di dialetti in una lingua che per molti non è la loro lingua, non è così importante. Con il suo fascino e con il suo modo di fare, il gruppo irresistibile va comunque in pari”.

I componenti del gruppo della “Vucciria” così popolare in Germania, sono, Toti Denaro, Giuseppe Perna, Nicolò Loro Ravenni, Manu Maze.