WEEKEND DEL PESCE AZZURRO, L’OMAGGIO AI POLICE, LUPETTO AL SANLORENZO MERCATO

415




IL WEEKEND DEL PESCE AZZURRO: A SANLORENZO DUE GIORNI DEDICATI AI SAPORI DEL MEDITERRANEO
E sul palco arrivano Lupetto, Jack and the Starlighters, l’omaggio ai Police, Palermo in Jazz e il talent musicale “Ciao Mamma oggi suono al Mercato”

Palermo, 9 aprile 2019 – Sabato 13 e domenica 14 aprile Sanlorenzo Mercato inaugura la stagione delle grigliate in giardino con un trionfo di sapori e profumi marini: il weekend del pesce azzurro. Un’occasione per celebrare alcune tra le specie ittiche più povere ma che hanno reso eterna la cultura gastronomica del Mediterraneo e della Sicilia in particolare, a cominciare dal tonno, l’alalunga, lo sgombro, le sardine, il “cicirello” e tanti altri.

Per due giorni sarà possibile gustare i piatti creati appositamente dalla nuova Pescheria di Sanlorenzo in due postazioni create ad hoc. Protagonisti dell’evento la grande grigliata di sgombri e sarde e i coppi di frittura della pescheria, tutti a prezzi speciali. Due i piatti in promozione: il coppo di fritti con cicirelli, sarde e calamari (€ 5) e il piatto di sarde e sgombri arrostiti alla griglia (€ 6) con una panatura alle spezie (se presi in coppia si accede a un ulteriore sconto per un totale di 10 euro).

Il termine pesce azzurro non ha origini prettamente scientifiche, ma commerciali. Pesci azzurri sono tutte quelle varietà di pesci, vari in forma e dimensioni, che però condividono alcune caratteristiche comuni: sono facilmente reperibili nel Mediterraneo, hanno riflessi del colore blu scuro sul dorso e argentato sul ventre, non hanno squame. In più il pesce azzurro è considerato un vero toccasana per la salute: i pesci di questo gruppo sono ricchi in Omega3 e di grassi insaturi, che fanno bene allo sviluppo; le loro carni sono grasse e piene di olii, facilmente digeribili.

Il banco della nuova pescheria è un vero e proprio angolo di Porticello al Mercato. Proprio da lì viene infatti la famiglia Lo Coco che da tre generazioni seleziona il pesce più pregiato delle coste palermitane. Una questione di famiglia, che attraverso i decenni arriva fino ai giorni nostri.

Durante il fine settimana al Mercato, oltre alle golosità di pesce, spazio anche agli spettacoli gratuiti:

SABATO 13 – “CIAO MAMMA OGGI SUONO AL MERCATO”
A partire dalle 17.15, via al nuovo appuntamento del talent musicale organizzato in collaborazione con Claudio Terzo, Gianni Zichichi, Rock10&lode e Patridà Records, che già da gennaio porta sul palco del Mercato giovani talenti emergenti della scena musicale palermitana.
Sul palco ci sarà spazio per il live di tutti i partecipanti che, come già accaduto la scorsa settimana e così come programmato per i prossimi incontri, potranno concorrere, oltre che al premio per l’esibizione serale al Mercato, anche per il Premio MIND HOUSE per le prove in studio di registrazione
Nella sessione pomeridiana, spazio inoltre all’incontro formativo con Claudio Terzo sulla professione del musicista.

DOMENICA 14 APRILE – INDOVINA CHI VIENE A CENA: LUPETTO
Domenica 14 Aprile alle 21.30 nuovo appuntamento con “Indovina chi viene a cena”, lo spettacolo comico ideato da Ernestomaria Ponte e condotto da Clelia Cucco. Ospite speciale della serata, il comico Lupetto, star tra le più amate di Sicilia Cabaret, che in questo caso dovrà districarsi tra interviste scomode, prove artistiche e culinarie.
Andrea Lupo, in arte “Lupetto”, è un giovane artista comico Palermitano. Nel 2013, inizia la sua carriera nel mondo della comicità, grazie Matranga e Minafò, che lo scelgono durante un provino al Convento Cabaret. Attualmente Andrea lavora e si esibisce nei teatri con il suo spettacolo “Civico 48. Rivolgersi al portiere” con la regia di Ernesto Maria Ponte.

GLI ALTRI EVENTI DELLA SETTIMANA:

10 Aprile PALERMO IN JAZZ Carlo Butera & Davide Rizzuto Gypsy Quartet (INGRESSO GRATUITO)
A partire dalle 22, un altro appuntamento all’insegna della musica jazz e dei grandi artisti del panorama musicale palermitano: l’associazione Fuori Tema presenta Carlo Butera & Davide Rizzuto Gypsy Quartet.
Carlo Butera, chitarrista e presidente dell’associazione, svolge un’intensa attività divulgativa del genere Gipsy Jazz affrontando viaggi di lavoro e studio in Francia, Olanda, Inghilterra e collaborando con i maggiori esponenti del genere. È l’ideatore e direttore artistico del festival internazionale “Raduno Manouche” che è giunto oggi alla sua ottava edizione.
Davide Rizzuto, violinista jazz diplomato al conservatorio di Palermo Vincenzo Bellini, ha frequentato numerose Master Classes in Italia e all’estero. Svolge intensa attività solistica ed orchestrale suonando nelle più importanti sale da concerto e teatri d’Italia. Da anni socio fondatore dell’associazione “Sulle Orme di Django” coordina e supporta e dirige il festival internazionale “Raduno Manouche”, impegnandosi nella divulgazione del genere Jazz Manouche in tutto il territorio nazionale. Accanto alla carriera concertistica e compositiva ha sempre affiancato quella di insegnante che da molti anni lo vede impegnato come docente di Violino, presso l’accademia Erato di Palermo.

11 APRILE – SERATA POLICE CON I “THREE IN THE SAHARA” (INGRESSO GRATUITO)
Per la prima volta ospiti del Mercato saranno i Three in the Sahara – The Police tribute band. A partire dalle 21.30, una serata tra rock, reggae, punk e world music per omaggiare la mitica band inglese formata da Sting, Andy Summers e Stewart Copeland, che con soli 5 album prodotti tra il ’78 e l’83 ha scalato tutte le classifiche e polverizzato ogni record di vendita.
Every breath you take, Roxanne, Message in a bottle, Don’t stand so close to me, Walking on the moon, sono solo alcuni dei brani con cui Marcello La Monica (basso/voce), Marco Morana (chitarra) e Gabriele Alessi (batteria) faranno risuonare i fasti di una delle band più importanti della storia della musica internazionale, con fan in tutto il mondo.

12 APRILE JACK & THE STARLIGHTER (INGRESSO GRATUITO)
A partire dalle 21.30, sarà Il grande rock degli anni ’50, ’60 e ’70 di Jack & the Starlighters, band palermitana che attraversa tre decadi di grande musica, rendendo omaggio a quegli anni con alcune tra le più belle canzoni di musica italiana e internazionale.
Dai Rokes all’Equipe 84 passando per Chuck Berry, Paul Anka, i Led Zeppelin e la PFM, in un concerto che diviene un vero e proprio show. Spazio anche agli inediti della band con particolare attenzione all’ultimo loro singolo “La Gitana”.
Adrenalinico e vulcanico, Gioacchino Cottone, in arte Jack, voce solista e fondatore del gruppo, in concerto abbatte ogni barriera, riuscendo a trascinare e coinvolgere il pubblico di ogni età. Al suo fianco, Dario Lo Giudice al basso, Danilo Mercadante alla chitarra solista e Fabrizio Pacera alla batteria e percussioni.