Laboratori: Pane Nero di Castelvetrano e Grani Duri Siciliani

364

pane_nero
2 GIORNI DI LABORATORI E SEMINARI A CASTELVETRANO

INFO EVENTO:
Associazione Culturale ‘A Disa
Via F. Magellano 13 – 91022 – Castelvetrano
Resp. Eventi 327 9442194
Resp. Escursioni 328 0291763
L’Associazione ‘A DISA su incarico del Comune di Castelvetrano e in collaborazione con il Consorzio di Ricerca Gian Pietro Ballatore, ente capofila nell’ambito del Progetto S.A.RI.CER (Servizi Avanzati per la Ricerca nella Filiera Cerealicola) Programma Operativo Regionale POFSSR Sicilia 2007/2013 Asse IV obbiettivo operativo 4.1.2 Linea di intervento a CUP. G73G1300017009 e a cui aderisce anche il Consorzio CO.RI.BI.A, ha organizzato una due giorni intensa di Laboratori e Seminari dedicata al tema del Pane nero di Castelvetrano e dei grani duri siciliani.

L’alimentazione è l’energia vitale del Pianeta, come recita lo slogan di EXPO’ 2015, necessaria per uno sviluppo sostenibile basato su un corretto e costante nutrimento del corpo, sul rispetto delle pratiche fondamentali di vita di ogni essere umano, sulla salute.
In questo ambito il grano duro e i suoi derivati principali pane e pasta sono i pilastri su cui si fonda la Dieta Mediterranea, dichiarata dall’Unesco “patrimonio immateriale dell’umanità”, ed è tra i protagonisti del paniere delle tipicità Made in Italy.

 Rischia però di essere sbriciolato dalla globalizzazione agroindustriale, indifferente all’impoverimento dell’agricoltura italiana d’eccellenza.

 Da ciò la necessità di fare il punto sulle iniziative messe in atto dai protagonisti siciliani della filiera del grano per recuperare, ognuno nel proprio ambito, i valori essenziali del Made in Sicily.

 Lo si fa con questa due giorni che inizia la mattina di giorno 3 dicembre con dei Laboratori Didattici organizzati presso l’Istituto Alberghiero V. Titone di Castelvetrano, dal titolo “Dal Grano Antico Siciliano, al pane, alle paste fresche” e che saranno curati dal mugnaio, come ama definirsi, Filippo Drago, dal panificatore d’eccellenza Davide Longoni e dalla Chef della biodiversità Bonetta Dell’Oglio.

In particolare i temi trattati saranno :
• Filippo Drago – I grani antichi e l’arte della molitura
• Davide Longoni – Facciamo il Pane. Ingredienti, preparazione dell’impasto, lievitazione, modellatura, cottura;
• Bonetta Dell’Oglio – Facciamo la Pasta fresca. Le farine da grani antichi e le erbe spontanee . Il grano spezzato.

Nel pomeriggio di giorno 3 dicembre è previsto un incontro/tavola rotonda presso AREA 14 sul tema “Il pane nero di  Castelvetrano incontra le tipicità siciliane”, alla quale interverranno
• Dott. Giuseppe Russo – Responsabile Scientifico e Dirigente del Consorzio di Ricerca G.P. Ballatore
• Dott. Giacomo Dugo – Presidente del Consorzio CO.RI.BI.A
• Dott. Bartolo Fazio – Presidente Istituto Dieta Mediterranea IDiMed di Palermo
• Dott. Giuseppe Bivona – Presidente Libera Università Rurale Saperi e Sapori Onlus ,
sarà quest’ultimo che a conclusione della tavola rotonda consegnerà dei riconoscimenti agli Imprenditori Agricoli delle DOP siciliane quali “Custodi dell’Identità Territoriale Genius Loci De.Co.” e in particolare :
• Dott. Nino Cascio per il Consorzio Olio Nocellara del Belìce
• Dott. Todaro Massimo del Consorzio Vastedda del Belìce,
• Dott. Impastato Dionisio per le Lumache delle Terre Sicane

Al termine verrà offerta ai partecipanti una ricca degustazione di prodotti tipici siciliani accompagnati naturalmente da del buon pane nero di Castelvetrano.

La giornata di giovedì 4 dicembre, dalle 9,30 alle 13,00, sarà invece dedicata ad un seminario presso il Teatro Selinus , che vedrà alternarsi e confrontarsi sul palco i protagonisti dell’intera filiera del grano.

Dopo il saluto ai partecipanti da parte del Sindaco di Castelvetrano Avv. Felice Errante, e del Dott. Giuseppe Russo Responsabile Scientifico e Dirigente del Consorzio di Ricerca G.P. Ballatore, sarà il giornalista Max Firreri impegnato a moderare e stimolare il confronto, di volta in volta su temi specifici, fra i relatori invitati : il Prof. Alfonso Frenda del Dipartimento Scienze Agrarie di Palermo e l’imprenditore Salvatore Passamonte dell’Azienda Antichi Granai; il mugnaio Filippo Drago e il Presidente di ASSIPAN Sicilia Salvatore Normanno; il Dott. Nino Sutera della SOAT di Menfi e il Dott. Calogero Ferrantello dell’Assessorato Risorse Agricole Regione Sicilia.

Le conclusioni, con in prospettiva il grande evento internazionale EXPO’ 2015, saranno affidate a:
• Paolo Calcara – Assessore alle politiche Agricole del Comune di Castelvetrano;
• Dott. Dario Cartabellotta – Responsabile del Cluster Bio-Mediterraneo di EXPO’;
• Avv. Nino Caleca – neo Assessore alla Risorse Agricole della Regione Sicilia.