I LEGUMI SI FANNO GOLOSI: STREET FOOD VEGETARIANO PER IL WEEKEND DEL MERCATO, TRA PANELLE, BURGER E FALAFEL

611

Burger vegetariani di fagioli, fave secche, lenticchie e spezie, ma anche falafel palestinesi da operatori del territorio d’origine e panelle di tutti i tipi, aromatizzate al limone o al finocchietto e pomodori secchi. Si comincia venerdì 3 marzo un convegno con l’Università di Palermo.

Tre giorni per andare alla scoperta dei legumi siciliani che fanno bene alla salute, ma che sono anche golosi e buoni. Le lenticchie piccole coltivate da sempre su terreni lavici e fertili con tecniche prevalentemente manuali di Ustica, la fava larga di Leonforte, il fagiolo badda di Polizzi Generosa, la fava cottoia di Modica, ma anche i falafel palestinesi di Fateh e i burger di legumi dello chef Ezio D’Alia e poi tante zuppe come il macco di fave e il finocchietto per concludere in bellezza con le panelle di Kepalle con tre diverse varianti con il pomodoro secco, i semi di finocchietto e al limone. Sono questi alcuni dei protagonisti del weekend a Sanlorenzo Mercato da venerdì 3 a domenica 5 marzo.

Il paradiso dei vegetariani, con presidi Sloow Food, eccellenze siciliane, tante chicche culinarie e informazioni utili sulle proprietà nutritive dei legumi, scoprire questo mondo tra assaggi, talk show e proposte gastronomiche pensate ad hoc.
Si parte con un convegno con degustazione venerdì 3 marzo alle 18.30 organizzato in collaborazione con l’Università di Palermo: tema dell’incontro è: “Il ruolo delle leguminose da granella in agricoltura, nell’ambiente e nell’alimentazione”.
Introduce il tema Francesca Cerami Direttore IDIMED. Ne discuteranno Giuseppe Di Miceli del Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo e Giulia Accardi del Dipartimento di Biopatologia e Biotecnologie Mediche dell’Università degli Studi di Palermo. Alla fine del convegno ci sarà uno showcooking condotto dallo chef Francesco Giuliano dell’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo, che preparerà una zuppetta di ceci con finocchietto e coste.
In degustazione le materie prime di Fondazione Angelo & Salvatore Lima Mancuso, che tramite la facoltà di Agraria dell’Università di Palermo, gestisce l’azienda Pietranera, nel territorio di S. Stefano Quisquina (AG): un terreno che si estende per una superficie complessiva di circa 700 ettari, a formare una collina delimitata da corsi d’acqua. L’azienda Pietranera è una delle sedi di ricerca di base ed applicata più significative dell’area mediterranea per condizioni ambientali, organizzazione, qualificazione del personale ricercatore e tecnico, mezzi ed attrezzature avanzati di laboratorio e di campo.

Già dalla cena del venerdì ci sarà la possibilità di degustare con dei ticket speciali tante prelibatezze tutte siciliane, ci saranno le zuppe di lenticchie e il macco di fave dell’azienda La Legumeria di Modica. Ma non solo siciliano, ci saranno infatti anche i falafel del palestinese Fateh del ristorante Al Quds, che da più di vent’anni vive a Palermo e i suoi falafel sono i più famosi in città, conditi con l’humus di ceci o una speciale salsa di melanzane e mentuccia. Un piatto puramente vegetariano, tipico anche della cucina Kosher: i legumi, le fave principalmente, precedenti posti in ammollo, si frullano con la cipolla, l’aglio e il prezzemolo fino ad ottenere un impasto morbido a cui si aggiungono semi di sesamo e sale.
Sabato e domenica all’offerta gastronomica si aggiungono gli attesissimi burger vegetariani di Natura e Dintorni, con lenticchie e miglio e curcuma; fagioli borlotti e alghe arame, fave secche finocchietto e semi di papavero; fagioli cannellini, barbabietola e semi di girasole tostati. A proporli lo chef Ezio D’Alia che da un anno gestisce un laboratorio dove sperimenta nuovi abbinamenti e crea prelibatezze artigianali accostando i legumi ad altri inaspettati gusti, manicaretti golosi per in particolare per vegani e vegetariani ma apprezzatissimi da onnivori e appassionati di cibo sano.
Inoltre ogni bottega del Mercato per i tre giorni proporrà delle pietanze a base di legumi.