LIbero Cinema in Libera Terra: a Messina la prima tappa del tour del cine -furgone che dal 5 luglio gira l’Italia

252

Redazione. Racconta l’eterna lotta tra ricchi e poveri che vede contrapposte due bande di giovanissimi. Lo sfondo una Puglia magica, dove è bandita ogni presenza adulta.

È  “LA GUERRA DEI  CAFONI” di Davide Barletti e Lorenzo Conte (Italia 2017, 90 min.), il film che verrà proiettato oggi, venerdì 19 luglio, al Villaggio CEP di Largo Viale delle Essenze, a Messina, come prima tappa siciliana di “Libero Cinema in Libera Terra”, il “Festival di cinema itinerante contro le mafie”, giunto alla sua 14sima edizione.

Nel giorno del 27° anniversario della strage di via D’Amelio, ricorrenza sentita e vissuta non solo in Sicilia ma anche nel resto dell’Italia, il cine-furgone che dal 5 luglio sta girando il Paese per raggiungere le persone nelle piazze e nei luoghi di maggiore aggregazione sociale comincerà il suo tour siciliano con un evento che chiamerà in causa gli stessi ragazzi che, alla loro prima esperienza cinematografica, hanno seguito un lungo percorso laboratoriale che li ha condotti a prestazioni di grande naturalezza, fondamentali per l’esito di una messa in scena complessa, ispirata all’omonimo romanzo di Carlo D’Amicis.

ManifestoVista la particolare ricorrenza, ad apertura di serata, quindi alle 20, sul grande schermo scorreranno le fotografie realizzate dagli studenti di Messina, ricordando le parole di Paolo Borsellino in quella che è una ricorrenza drammatica non solo per i siciliani. Seguirà MAFIA LIQUIDA, performance tra cinema e fumetto con Vito Baroncini alla lavagna luminosa, quindi la proiezione del film.

L’evento si realizza in collaborazione con il presidio di Libera Messina “Nino e Ida Agostino”, il Liceo Ainis, l’Istituto Catalfamo, l’Oratorio Padre Annibale e l’ associazione “Ecosmed”. Fa anche parte dell’incontro tra Libero Cinema e Schermi in Classe / l’Etica Libera la Bellezza, un progetto di Cinemovel e Libera, sostenuto da Miur Mibac nell’ambito del Piano Nazionale “Cinema per la scuola”.

Libero Cinema in Libera Terra è promosso da: Cinemovel Foundation e Libera Partner istituzionale: Fondazione Unipolis, con il sostegno di Miur e Mibac. Main partner: BNL Gruppo BNP Solidal partner: Coop Alleanza 3.0.

Per aggiornamenti e per seguire il viaggio della carovana, visitare il sito www.cinemovel.tvcome anche la pagina FB e TW.