L’ironia e il ritmo dello SWING CAFÈ pronti a invadere il Caffè del Teatro Massimo

764

Ritmi manouche e brani con forti influenze mediterranee e popolari. Sarà frizzante la serata che si potrà vivere domenica 31 luglio al Caffè del Teatro Massimo grazie all’omaggio che lo SWING CAFÈ renderà a Django Reinhardt, caposcuola assoluto di un genere che è sempre pià vivo e amato.

Un evento, quello in programma, durante il quale la band darà il meglio di sé, proponendo un repertorio che si rifà alle sonorità delle piccole formazioni a corda tipicamente europee, attive soprattutto in Francia negli anni ’30 e in Italia immediatamente dopo la liberazione: musica piena di poesia e di ritmo, virtuosistica ma anche ironica, un po’ jazz e un po’ popolare, ma sempre e comunque coinvolgente.

La formazione è composta da: Leonardo Triassi (armonica diatonica), Salvo Agate (chitarra manouche), Davide Rizzuto (violino), Roberto Gervasi (fisarmonica) e  Giuseppe D’Amico (contrabasso).

Il concerto avrà inizio subito dopo l’aperitivo (€ 15,00), servito al tavolo a partire dalle 20.  A fine serata, compreso nell’aperitivo, degustazione delle cremolose di Nino Matranga.  Per info e prenotazioni: 091.6196404, 348.7018331 – caffe@teatromassimo.it.