L’Ortoterapia dell’associazione “Servizio e Promozione Umana” di Alcamo è il più cliccato in rete e vince i mille euro del concorso “Insieme per il nostro quartiere” di Bricocenter

125

Sarà premiato alle 18 di mercoledì 12 giugno nella sede alcamese di Bricocenter, in via Gammara 25, il progetto di “Ortoterapia” dell’associazione “Servizio e Promozione Umana” di Alcamo, giunto primo all’iniziativa “Insieme per il nostro quartiere”, lanciata da Briconter in tutta Italia per migliorare un luogo situato nell’area immediatamente circostante uno dei suoi punti vendita. In palio mille euro di materiale per realizzare piccoli interventi di manutenzione, riparazione o abbellimento a beneficio della comunità.

«Quello che volevamo stimolare – spiega Federica Urgese, direttrice del punto vendita alcamese – era lo spirito di iniziativa, quella possibilità di “fare insieme”, mettendo in relazione le realtà locali, condividere valori, impegnandosi e lavorando fianco a fianco per migliorare gli spazi comuni».

È grazie ai click in rete – ben 1.100 arrivati da tutto il Paese – che il progetto dell’associazione è balzato al primo posto della classifica tra quanti della provincia trapanese si erano proposti, dando così modo di acquistare tutta una serie di materiali –  piantine e sementi, prodotti fitosanitari, concimi, materiale per la realizzazione e manutenzione dell’impianto irriguo, ma anche vanghe, zappe, rastrelli, guanti, piantatori, grembiuli, stivali, carriole, annaffiatoi, tubi in gomma, fioriere, forbici per potatura, un gazebo e delle panche – necessari a implementare l’attività di un intervento peraltro già in corso d’opera.

«Il progetto di Ortoterapia – spiega Liborio Evola, presidente dell’associazione “Servizio e Promozione Umana”, costituita nel 1985 per promuovere servizi di assistenza nei confronti di anziani, minori a rischio di devianza, disabili sia fisici e psichici – nasce quale attività finalizzata all’occupazione, alla terapia e alla riabilitazione di persone che soffrono di vari tipi di disagio e si sta già realizzando su una superficie di circa 1500 mq. Area che assumerà l’aspetto di un orto-giardino, contornata da fiori, piante ornamentali e siepi ad altezza busto d’uomo, per dare l’idea di uno spazio che, guardandolo dall’esterno, attragga per il suo preciso carattere identitario, consentendo in tal modo  all’ospite di sentirsi stimolato a entrare e a desiderare di esserne parte, in quanto accolto in tutto e per tutto».

Trasformatasi in Onlus nel 1998, l’associazione è diventata una realtà significativa e apprezzata nel territorio per i servizi di cura e assistenza professionali, con particolare attenzione alla dignità e al benessere dei propri assistiti nonché alle esigenze delle loro famiglie. Ha avuto anche la capacità di sviluppare opportunità occupazionali nel settore dei servizi socio-assistenziali.  Oggi gestisce la Casa di Riposo per anziani “Sacchini”, la Comunità alloggio per disabili psichici “Agape” e la Comunità alloggio per disabili psichici “Antonino e Sergio Mulè”. 

È , poi, dall’ esperienza dell’associazione che nel 2014 nasce la Cooperativa Sociale “Rossa Sera” – presieduta da Giuseppe Vella – che si rivolge alle persone con disagio psichico e sociale ed è finalizzata all’inserimento lavorativo attraverso lo svolgimento di attività agricole.

Una realtà a tutto tondo, nella quale è piacevole venire trascorrere anche solo qualche ora della propria giornata, totalmente immersi nella natura. E che anche attraverso il progetto di Ortoterapia, offre a chi lo desidera di potere trascorrere anche solo qualche ora della propria giornata, totalmente immerso nella natura.

Alla premiazione di mercoledì pomeriggio sarà presente anche Luca Milano, responsabile delle relazioni pubbliche del punto vendita Bricocenter di Alcamo.