MAMME ARTIGIANE: PER IL WEEKEND NATALIZIO AL SANLORENZO MERCATO

210

Un intero weekend dedicato all’artigianato realizzato dalle mamme, tra laboratori per i più piccoli e “sfinci e vin brulè” per gli adulti. E per tutta la settimana le cene del Mercato si colorano di nuovi sapori. In occasione delle nuove proposte delle botteghe di Sanlorenzo arrivano una carrellata di eventi, tutti da scoprire.

Giovedì 20 dicembre, ore 21.30 – ZERO TO HERO: I GRANDI CLASSICI DISNEY – Palco del Mercato – (ingresso gratuito) – Per la prima volta arriva al Mercato un intrattenimento dedicato ai grandi classici Disney: sul palco a partire dalle 21.30 gli Zero to Hero, band palermitana che rende omaggio alle colonne sonore che fanno sognare ed emozionare intere generazioni.

La band composta da Sefora Quartana (voce), Michelangelo Correnti (tastiera e voce), Manfredi D’Aleo (chitarra elettrica, voce), Federico Punzi (chitarra acustica, voce), Giupy Randazzo (percussioni, voce) e Fabiano Di Majo (basso elettrico, voce) ripropongono, in acustico, estratti delle colonne sonore che hanno fatto la storia della Disney, coinvolgendo grandi e piccini.

In scaletta brani di ieri e di oggi, da Frozen a Ribelle, da La Sirenetta al Re Leone, da Pocahontas a Hercules.

Sefora, Michelangelo, Manfredi, Federico, Giupy e Fabiano sono sei ragazzi palermitani, uniti dalla medesima passione per la musica e per il mondo Disney. Nata nel 2015 da un’idea di Federico Punzi e Martina Grotta, la band comincia a sviluppare un sound moderno introducendo la chitarra elettrica e la batteria.

Sabato 22 e domenica 23 dicembre: LE MAMME CREANO – (ingresso gratuito)

Oggetti, decorazioni natalizie, monili e bijoux rigorosamente realizzati a mano con tessuti, pietre, perline o materiali di recupero: al Mercato sabato 22 dicembre si apre il weekend dedicato alle “mamme artigiane”. Per due giorni si potranno scoprire le innumerevoli creazioni artigianali realizzate da mamme talentuose che con le loro creazioni animeranno il porticato del mercato.

Legno, fimo, pannolenci, carta, e poi lavori in stoffa, in vetro, fino all’uso di materiali inediti derivati dal riciclo e riuso di altri oggetti, vengono lavorati con tecniche variegate per oggetti unici e originali.

Le variopinte bancarelle delle mamme faranno da cornice a una serie di eventi e laboratori per i più piccoli. Sabato spazio alla musica con la musicista e scrittrice Emanuela Longini che condurrà un laboratorio musicale con speciali carte sonore adatto ai piccolissimi.

Tra i portici e le botteghe del mercato risuoneranno poi le musiche natalizie tradizionali con lo strumento che più di tutti rappresenta il Natale, la zampogna, eseguite magistralmente da Antonio Putzu.

Ma i protagonisti della due giorni saranno i bambini che a partire dalle 17.30 si esibiranno con il coro “Kids for Xmas”. Voci bianche del Teatro Politeama e bambini dotati di notevoli abilità canore intoneranno canti natalizi accompagnati da flauto e batteria, strumenti suonati da giovanissimi musicisti.

A partire dalle 21.30 la cena al Mercato si colora di buona musica e tanto divertimento con la band Gionny Beat & The Peatnyks.

Il cantante Johnny Errera, con Beppe Vella, Luigi Di Napoli, Aido Mangiaracina e Sebastiano Alioto darà vita a uno show all’insegna della nostalgia, parodiando famosi successi tra cui “Piccola Katy” dei Pooh, “Ma che freddo fa” di Nada e “Senza luce” dei Dik Dik.

Un vero e proprio viaggio negli anni ’60 tra gli Equipe 84, i Camaleonti, i Corvi, i Ribelli che hanno segnato la storia della musica italiana. Travestiti con i parrucconi, le zeppe, le zampe, Gionny Beat & The Peatnyks rivivono, rievocano e lasciano immaginare l’aria della trasgressione, del forte desiderio di abbattere uno standard di comportamenti in una società che non era ancora pronta ad un cambiamento radical.

Domenica 23 dicembre il Mercato si riempie di profumo di biscotti, zenzero, spezie aromatiche e cannella: per tutta la mattina laboratori di dolci tradizionali dal mondo animeranno la casetta di Natale di Sanlorenzo.

E nell’attesa di Babbo Natale che nella mattinata di domenica si concederà per foto “glamour” e per ricevere le ultime letterine, ci sarà uno speciale momento goloso anche per gli adulti con le “sfinci” fritte del Mercato da accompagnare al vin brulè grazie ad un ticket speciale creato ad hoc per l’occasione.

A conclusione della manifestazione i ragazzi si cimenteranno nella creazione di decorazioni natalizie in fimo.

Per tutta la durata dell’evento sarà presente la cesta solidale per i regali da donare in beneficenza.

E in serata, alle 21.30, si apre “Indovina chi viene a cena”, il nuovo format ideato da Ernestomaria Ponte e condotto da Clelia Cucco, con l’accompagnamento musicale di Toni Greco. Lo show coinvolge alcuni dei nomi più amati dello spettacolo, tra interviste scomode, prove artistiche e culinarie. L’ospite speciale della settimana è Stefano Piazza, ideatore, conduttore e fruitore di Piazza Grande. Forte di un’altissima popolarità su Facebook, con una fanpage da oltre 150 mila follower, Piazza racconta il meglio e il peggio dei siciliani, sottolineando soprattutto il trash che è in ognuno di noi. Questo con Piazza è il secondo appuntamento con Indovina chi viene a cena, che ha debuttato al Mercato proprio con il suo ideatore Ernesto Maria Ponte. Grandi ospiti e tante sorprese per uno show divertente dove protagonisti saranno il buon umore e l’ironia di chi riesce a dire cose assolutamente vere attraverso una risata.