Mostre: a Sant’Angelo di Brolo “i bozzetti dell’Arte della Misericordia”

292

Da lunedì 17 dicembre 2018 dalle ore 9.00 alle 13.00 e da lunedì a venerdì è possibile visitare presso il Museo degli Angeli di Sant’Angelo di Brolo Via San Francesco snc la mostra dei bozzetti di 14 artisti che hanno poi determinato la realizzazione delle opere che sono state donate al Papa Francesco dal Vescovo Corrado Lorefice quale dono della Chiesa palermitana. 

Il bozzetto si riferisce a un momento non iniziale o abbozzato di un dipinto o scultura ma compositivamente esplicito e tecnicamente condotto quasi al termine o del tutto compiuto. Bene se questo era l’idea che ci eravamo prefissa nel momento in cui abbiamo chiesto ai 14 artisti di realizzare ad ognuno, appunto un bozzetto che riprendesse per somme linee un aspetto delle opere di Misericordia, credo che ci siamo riusciti.

Gli artisti che hanno interpretato le opere sono: Antonella Affronti, Pina D’Agostino, Sebastiano Caracozzo, Angelo Denaro, Tiziana Viola Massa, Alessandro Bronzini, Franco Nocera, Giovanni Gambino, Marisa Battaglia, Vanni Quadrio, Francesco Pintaudi, Antonino Liberto, Giuseppe Gargano, Elio Corrao e Caterina Rao alla quale è stato affidato la realizzazione del ritratto del Pontefice

Nella letteratura artistica il termine deriva da “bozza”, e spesso il suo significato non si distingue nettamente da”abbozzare” e da “abbozzo”. Nella letteratura artistica italiana si parla di bozzetto solo a partire dal secolo XVIII: esempio interessante, per la distinzione tra il bozzetto come modello autografo, originale, rispetto al dipinto definitivo di grandi dimensioni, e il lavoro del pittore settecentesco Sebastiano Ricci (1656 1734), che non presenta ai suoi committenti un abbozzo dell’opera, ma bozzetti completamente terminati, cioè veri e propri originali talvolta di dimensioni ridotte.

La mostra è visitabile fino al 28 febbraio 2019 dalle 9 alle 13 da lunedì a Venerdì.