Musica: Sassofoni e piano per I Concerti degli Studenti del Conservatorio Bellini

779

Foto Maria Antonella LibertoProssimo appuntamento con I Concerti degli Studenti martedì 9 dicembre alle ore 19,00 nella Sala Scarlatti del Conservatorio Bellini (via Squarcialupo, 45): il Trio Angesa, composto da Gehanghir Baghchighi (sax soprano), Salvatore Barberi (sax contralto) e Maria Antonella Liberto (pianoforte) eseguirà musiche di Vivaldi, Singelée, Mendelssohn, Cras e The Square di Gianfranco Gioia in prima esecuzione assoluta.

Gehanghir Baghchighi, nato a Palermo nel 1988, ha conseguito con il massimo dei voti il Diploma Accademico di I Livello in Sassofono sotto la guida di Giuseppe Palma presso il Conservatorio Bellini di Palermo. Segue diversi corsi di perfezionamento e seminari riguardanti il saxofono con insegnanti quali: Fabrizio Mancuso, Mario Ciaccio, Antonino Mollica, Pascal Bonnet, Frederico Alba, Marco Pangrazzi, Fumie Ito, Fabrice Moretti, Ernie Watts. Svolge un’intensa attività concertistica in tutta Italia con svariate formazioni: dal repertorio per saxofono solo fino all’ensemble di saxofoni, impegnandosi nella promozione e nella divulgazione del suo strumento, anche con numerose lezioni concerto che tiene ogni anno presso scuole di ogni ordine e grado. Ha eseguito in prima assoluta numerose opere di compositori siciliani, sia da solista che in quartetto.

Salvatore Barberi, nato a Enna nel 1993, inizia lo studio della musica a quattro anni sotto la guida di Carmelo Capizzi e a sei anni intraprende lo studio del sassofono sotto la guida di Alberto Salvo. All’età di dieci anni compone il suo primo quartetto di fiati. Nella classe di Sassofono di Ignazio Calderone presso il Conservatorio Bellini di Palermo consegue il Diploma Accademico con votazione di 110/110 lode e menzione d’onore. Ha partecipato a diversi master di perfezionamento sotto la guida di illustri maestri come Federico Mondelci, Mario Ciaccio e Fabrice Moretti. È direttore musicale dell’ensemble di fiati e percussioni “S. Pietro Apostolo” di Calascibetta con cui svolge un’impegnativa e numerosa attività musicale in ambito locale e regionale. Attualmente è iscritto alla classe di Direzione d’orchestra presso il Conservatorio Bellini di Palermo sotto la guida di Carmelo Caruso.

Maria Antonella Liberto inizia gli studi pianistici all’età di 8 anni, sotto la guida di Rosaria Di Bella; nel 2012 si diploma in pianoforte presso il conservatorio Bellini di Palermo nella classe di Maria Pia Panzeca. Si avvia alla conclusione del biennio sperimentale di II livello di pianoforte presso il Conservatorio di Palermo sotto la guida di Massimo Bentivegna.
Svolge un’intensa attività concertistica in qualità di pianista solista, in duo, in trio e come pianista accompagnatrice di strumentisti e cantanti in diversi associazioni musicali, dedicandosi particolarmente alla musica da camera. Ha partecipato a vari concorsi nazionali tra cui il concorso “E. Sollima” e “ F. Mannino” di Bagheria nella sezione musica da camera, ricevendo lusinghieri apprezzamenti.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.