Panormus Music Circus: Presentata la grande notte del Capodanno made in Palermo – PalermoWeb
Home » Eventi » Panormus Music Circus: Presentata la grande notte del Capodanno made in Palermo

Panormus Music Circus: Presentata la grande notte del Capodanno made in Palermo

Condividi su:
Palermo, 30 dicembre 2017 – Una grande festa, un eccezionale show made in Palermo, uno spettacolo variegato e dalle mille sfaccettature. Tutto questo e molto altro è “Palermo Music Circus”.
Organizzato da Agave Spettacoli di Andrea Randazzo e con la regia dall’artista palermitana Alessandra Salerno. Lo spettacolo di Capodanno è un contenitore al cui interno trovano spazio artisti di strada, performer, musicisti, comici, sapientemente mixati per offrire al pubblico uno show unico.

“Palermo sarà, nel 2018, Capitale europea della Cultura: un riconoscimento più che meritato che affonda comunque le sue radici non solo nella tradizione – dichiara Alessandra Salerno – ma soprattutto nella realtà della nostra città, realtà che è fatta da una commistione di tradizione e innovazione, di arte e di cultura in tutte le sue sfaccettature. Io non ho fatto altro che guardare nel cuore della nostra città, rispecchiare e riproporre in piccolo quella che è la nostra realtà, riproducendo uno spaccato armonioso e variegato della nostra cultura”.

Un spettacolo “tridimensionale” il cui pubblico non sarà solo spettatore, ma protagonista della serata, grazie alle incursioni del comico Stefano Piazza, mattatore della serata, che, oltre a intrattenere la platea con divertenti monologhi e battute, intervisterà i presenti, dando vita a imprevedibili ed esilaranti sketch.

“Porterò sul palco la voce dei palermitani, così come faccio con Piazza Grande – spiega Stefano Piazza, reduce anche dal successo nella trasmissione LA7 “Eccezionale veramente” – e lo farò stando in piazza, tra la gente, interpellando a richiesta gli stessi palermitani che si vedranno sul maxischermo di piazza Politeama, anche loro protagonisti di questo capodanno. Dal palco, invece, farò il punto della situazione, sempre in maniera ironica, di quella che oggi è Palermo”.

A fare gli onori di casa l’attore, conduttore e comico Sergio Friscia insieme alla conduttrice e speaker Federica Minia.

“Sono davvero felice di poter presentare un evento importante come il Capodanno, nella mia città, che porto sempre e da sempre non solo nel cuore ma anche in tv, in radio, in teatro, ovunque – dice Sergio Friscia – Sono onorato di poter trascorrere l’ultimo dell’anno tra la mia gente che da 30 anni mi sopporta e mi supporta. Quest’anno festeggio proprio 30 anni di carriera e non potevo immaginare modo migliore se non quello di brindare nella mia città. Cosa potevo desiderare di più? Ovviamente io non sarò il classico presentatore, ma porterò sul palco me stesso, e prevedo anche qualche incursione dei personaggi che mi hanno portato al successo, dal signor Di Giovanni 7° piano al signor Calogero d’Agrigento. Presenterò quando ci sarà da presentare, accoglierò con grande affetto i gruppi che si esibiranno, farò da spalla ai tanti artisti che si alterneranno sul palco, e sarò un perfetto cavaliere per la presentatrice che mi affiancherà in questa avventura”.

“Sono emozionata perché torno nella mia città che rivedrò da uno dei palchi più prestigiosi – continua Federica Minia – il mio apporto a questo evento sarà quello di una ragazza di 29 anni che torna nella propria città con grande orgoglio perché è la città che l’ha cullata e formata. Parlo da palermitana espatriata che vuole essere da esempio per tutti quei giovani che inseguono un sogno, che guardando alla mia esperienza possano ritrovarsi. Il capodanno sarà una festa e voglio portare tanta energia e allegria. Credo che con Sergio ci divertiremo parecchio”.

A dare il via alla serata, alle 20,30, l’esibizione di Geronimo e i Fiori del Bene e dei Blue Kashmir, rispettivamente primi e secondi classificati al Palermo Band Festival. A seguire una band rap, i Booku Ndal, di Ballarò.

Dopo sarà la volta del quintetto Frequenze Retrò che scalderà la piazza con la sua musica che affonda le radici nel Jazz Manouche, ricco di contaminazioni gitane. Sul palco si esibiranno con danze contemporanee ma con influenze swing, tip tap e charleston, le ballerine Sara Scibetta e Giorgia Lorito.

Direttamente al palco di XFactor, gli Heron Temple, band palermitana composta da Valerio Panzavecchia e Vincent Hank che proporranno i brani della loro ultima compilation.

Un altro momento musicale, a seguire, con una delle figure cardine della cultura e della tradizione siciliana l’attore Salvo Piparo con il suo “Scordabolario” che diletterà il pubblico raccontando gli usi e costumi dei palermitani, affiancato dal percussionista e chitarrista Francesco Cusumano.

Per non dimenticare le radici multiculturali della nostra isola salirà sul palco il gruppo etnico africano, ma palermitano di adozione, l’Africa di Doudou la cui musica si intersecherà con il folk della band siciliana i Tamuna, vincitori del premio De Andrè, che si esibiranno insieme a special guest provenienti dal teatro Ditirammu.

In scena anche due giovani artisti palermitani Natale Visconti, in arte Aladino, e Alessio Bellomia che con trampoli, ali giganti illuminate a led, giochi con bolle di sapone, e ancora performance con clavette illuminate a led, porteranno il circo sul palco.

I primi minuti del nuovo anno saranno scanditi dalle note delle canzoni più amate di Edoardo Bennato, l’artista che incarna in maniera perfetta lo spirito del Panormus Music Circus, eclettico, poliedrico e in grado di alternare i ritmi folk, pop e blues e di coinvolgere il pubblico di tutte le età.

A fare da cornice all’intero spettacolo le scenografie dal chiaro sapore circense, folk e gipsy, realizzate dall’artista palermitano, di fama mondiale, Domenico Pellegrino.

Durante lo show verranno lanciati sul pubblico dei play-balloons di grandi dimensioni che coinvolgeranno il pubblico ancora di più, proiettandolo in un’atmosfera da show internazionale. Inoltre, sarà proiettato un video di auguri dagli USA.

“Sarà una vera e propria festa a cui parteciperanno tantissimi artisti palermitani. Abbiamo voluto dare una precisa connotazione a questo Capodanno, coinvolgendo solo comici e musicisti rigorosamente locali – racconta Andrea Randazzo, uno dei responsabili della Agave Spettacoli – Abbiamo progettato uno spettacolo interattivo, un evento tridimensionale in grado di coinvolgere il pubblico a 360°. Il filo conduttore delle varie esibizioni sarà quello del circo. Non a caso abbiamo puntato su Bennato, artista di strada che viene fuori proprio da questo contesto, che con le sue ballate riesce a coinvolgere e far cantare tutte le generazioni”.

La nottata proseguirà con il dj set live a cura di Radio Action 101 che trasmetterà in diretta streaming e radiofonica l’intera serata con i due speaker di punta Beppe Palmigiano e Chiara Dalia.

Un momento di grande musica, con grandi artisti nazionali e palermitani in un concerto a conferma che Palermo è Capitale della Cultura e delle Culture e Città dell’Accoglienza – dichiara il sindaco di Palermo, Leoluca OrlandoContinuiamo a costruire una comunità di persone tutte diverse e tutte uguali”.

“Quest’anno la festa di San Silvestro segna l’inizio di un periodo importantissimo per Palermo che nel 2018 sarà Capitale Italiana della Cultura, con un programma che valorizza l’anima delle ‘cultureche la città rappresenta – precisa l’assessore comunale alla Cultura, Andrea Cusumano -. Il passaggio di testimone tra Palermo Capitale dei Giovani e Capitale della Cultura è testimoniato dalla presenza, o 31 sera, dei vincitori del primo Festival delle Giovani Band di Palermo, mentre giorno 1 alle 12 al Teatro Massimo si esibirà l’Orchestra Barocca dei Conservatori d’Italia. Buon 2018 Palermo!

SHARE WITH FRIENDS:  
        
          

Deixe um comentário