Per la rassegna Stelle a Sanlorenzo omaggio a Cremonini e Vasco Rossi

362

Prosegue a settembre la rassegna “Stelle a Sanlorenzo”, calendario di appuntamenti musicali sul palco esterno del Mercato, con due serate speciali nel segno del grande cantautorato italiano.

Si comincia il 6 settembre con l’omaggio a Cremonini, il 7 settembre è la volta di Vasco Rossi. Domenica 9 settembre si celebra il blues con gli 091BLUEs band.

Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti:

Mercoledì 5 settembre – sabato 8 settembre – martedì 11 settembre – ore 20.00 – IN VINILE È MEGLIO: DJ MAX – Palco del Giardino – (ingresso gratuito) – Anche a settembre si dà spazio agli appuntamenti dedicati al dj set in vinile, per un aperitivo tra i cocktail del Chiosco e le golosità delle botteghe, con le selezioni musicali in chiave vintage e lounge.
Ai piatti ancora una volta è dj Max, attento selezionatore di dischi che abbraccia tutte le sfumature della musica a 360°. Capace di personalizzare le sue performance con un groove molto funky, nei suoi dj set spazia in modo eclettico tra jazz, lounge, funk, revival, fusion, tutto rigorosamente in vinile. Oltre che per la tecnica e per il mixaggio, riesce ad accattivare il pubblico con la sua creatività.

Giovedì 6 settembre, ore 21.30 – SERATA CREMONINI CON POSSIBILI SCENARI BAND – Palco del Giardino – (ingresso gratuito) – Per i vent’anni di carriera di Cesare Cremonini, Sanlorenzo Mercato rende omaggio al cantautore bolognese che sta registrando “sold out” in tutta Italia, con un concerto intenso e coinvolgente reso da una band interamente made in Sicily. A salire sul palco a partire dalle 21.30 Possibili Scenari Cremonini tribute band, con una scaletta che ripercorre l’intera

carriera del musicista, attraverso alcuni dei suoi più grandi successi. Si va dai brani degli esordi con i Lunapop, per proseguire con i primi successi da solista fino ad arrivare al lavoro maturo e visionario dell’ultimo disco.
Quattro musicisti – Alessio Felic

e (voce, piano), Salvo Cacioppo (chitarra elettrica, chitarra acustica), Sebastiano Valenza (batteria), Alessandro Ferrigno (basso) – tutti accomunati dalla medesima passione per Cesare Cremonini, danno vita ad un concerto caratterizzato da atmosfere emozionanti. Una vera e propria immersione in uno degli “scenari” musicali più affascinanti, emozionanti e anche nostalgici della musica italiana.
La band “Possibili Scenari” vanta una lunga esperienza di musica live e differenti progetti alle spalle nel segno dell’omaggio a Cesare Cremonini. I quattro musicisti suonano i migliori successi di un artista che, ormai da anni, si è solidamente affermato all’interno del panorama musicale italiano.

Venerdì 7 settembre, ore 21.30 – SERATA VASCO CON COLPA D’ALFREDO BAND – Palco del Giardino – (ingresso gratuito) – A Sanlorenzo Mercato si rende omaggio alla grande musica cantautoriale italiana con la Serata Vasco Rossi. Sul palco a partire dalle 21.30 la Colpa d’Alfredo band, resident d’eccezione composta da Ivano Ivaskrello Blasco (voce), Giuseppe Di Blasi (chitarra), Teddy Schifano (batteria), Giuseppe Diliberto (basso), Fulvio Signorino (tastiere e cori). Un omaggio al rocker dei record, con i suoi oltre 30 milioni di dischi venduti e i sold out al botteghino

, reso dall’unica band siciliana riconosciuta da Vasco, in un viaggio musicale che attraversa l’intera produzione del rocker italiano, dalle origini ai giorni nostri. In scaletta le canzoni degli esordi, con le loro liriche arrabbiate e originali, con brani come “Vita spericolata”,

“Fegato, fegato spappolato”, “La strega” – passando per gli inni da stadio con brani come “Vado al massimo”, “Siamo solo noi”, “Bollicine”. E poi le canzoni-analisi su quel mondo femminile che Vasco osserva stupito – “Albachiara”, “Susanna”, “Silvia” fino alle grandi hits dei giorni nostri come “Rewind”, “Un senso”, “Come nelle favole”.
Vasco Rossi ha pubblicato 30 album dall’inizio della sua carriera, di cui 17 album in studio, 9 dal vivo e 4 raccolte ufficiali. Ha composto complessivamente più di 150 canzoni, oltre a numerosi testi e musiche per altri interpreti. Con

oltre 30 milioni di copie vendute, è uno dei cantautori italiani di maggior successo e fama. Detiene il record mondiale di spettatori paganti in un singolo concerto, il Modena Park 2017.

Domenica 9 settembre, ore 21.30 – 091BLUEs – Palco del Giardino – (ingresso gratuito) – Si apre alle 21.30 la serata a ritmo di blues rigorosamente siciliano. A trascinare il pubblico per due ore di divertimen

to a suon di musica sono gli 091BLUEs ”sicilian blues” con un repertorio blues, rockblues, rock’n’roll e swing composto da inediti cantati in siciliano e in italiano, unitamente alle cover reinterpretate con lo stile musicale della band. Gli 091BLUEs ironizzano sui vizi e le virtù dei siciliani, raccontando aneddoti e tradizioni tipiche dell’isola. Basta ascoltare Meridionale, Muto Zitto, Tirati a Panza, Annagghia, Mancia Vivi e Futtitinni, Na jurnata a mare, per comprendere ciò che gli 091BLUEs vogliono trasmettere al proprio pubblico durante i live.
La band composta da Piero Vaccarello (chitarra, armonica e voce), Dario Capostagno (basso e cori), Roberto Clesceri (pianoforte e cori), Dario Vitale (batteria e cori), crea un mix di musica e parole esplosivo capace di unire due mondi lontani come l’America e la Sicilia. Gli 091BLUEs, vantano la partecipazione ad alcune tra le più importanti manifestazioni blues nazionali, come il Pistoia Blues Festival, Marco Fiume Blues Passion, Go Marche in Blues, per citarne alcuni, all’interno delle quali danno sfoggio del loro repertorio ”sicilian blues”. Gli inediti della band sono anche presenti in alcune compilation internazionali distribuite dalla VREC label.