Quarant’anni dalla scomparsa di Roberto Rossellini – Germania anno zero –

Condividi su:

SABATO 28 GENNAIO ORE 21 CINEMA DE SETA
(Cantieri culturali alla Zisa – via Paolo Gili, 4- Palermo)

A quarant’anni dalla morte del regista Roberto Rossellini , Lumpen, in collaborazione con la Cineteca di Bologna e il Comune di Palermo dedica una serie di proiezioni al grande cineasta italiano durante tutto l’arco del 2017.

Secondo appuntamento

Germania anno zero
(Italia-Germania-Francia/1947-1948) di Roberto Rossellini (75′)

lingua originale (inglese) sott. italiano formato proiezione DCP

Sceneggiatura: Roberto Rossellini, Carlo Lizzani, Max Colpet, Sergio Amidei. Fotografia: Robert Juillard. Montaggio: Eraldo da Roma. Scenografia: Piero Filippone. Musica: Renzo Rossellini. Interpreti: Edmund Meschke (Edmund Köler), Ernst Pittschau (padre di Edmund), Ingetraud Hinze (Eva), Franz Krüger (Karl-Heinz), Erich Gühne (Enning), Babsy Reckwell (Joe), Alexandra Manys (Christal). Produzione: Roberto Rossellini, Salvo D’Angelo, Alfredo Guarini per Tevefilm/ Sadfi/UGC.

“Lo scheletro in disfacimento di una città ridotta in macerie e polvere dalla guerra non serve a Roberto Rossellini soltanto per disegnare la cornice apocalittica destinata a imprigionare un paese sconfitto. […] Lo scheletro della città distrutta diventò quello che poi la macchina da presa avrebbe trascritto: la proiezione sullo schermo delle lacerazioni e delle ferite profonde lasciate, nell’animo di una creatura innocente, dalla guerra e dall’ideologia che l’aveva scatenata”.
(Carlo Lizzani)

Restaurato nell’ambito del Progetto Rossellini, iniziativa promossa da Istituto Luce Cinecittà, Cineteca di Bologna, CSC – Cineteca Nazionale e Coproduction Office. Ingresso 5 euro

Permalink link a questo articolo: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/quarantanni-dalla-scomparsa-roberto-rossellini-germania-anno-zero

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com