Ricordi Futuri 3.0 Diaspore in Terra di Sicilia Inaugurazione 24 gennaio a Palazzo Sant’Elia

740

Si inaugurerà
il 24 gennaio alle ore 18 presso la Sala della Capriate di Palazzo Sant’Elia in
via Maqueda 81
la mostra a cura di Ermanno Tedeschi e Flavia Alaimo “RICORDI
Futuri 3.0 | Diaspore in terra di Sicilia”.

La mostra
organizzata da Associazione culturale Acribia e dalla Fondazione Sant’Elia, con il sostegno di Reale Mutua e Il
contributo del Comune di Palermo nell’ambito degli eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018,
è patrocinata da Città Metropolitana di PALERMO.
 

Coinvolti numerosi artisti italiani e
internazionali con grande attenzione al fermento culturale siciliano e
palermitano, per sottolineare il concetto del ricordo fortemente connesso alla
cultura ebraica.


“RICORDI FUTURI 3.0 uno dei primi eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura2018 che
ospita anche Manifesta12, non poteva
che essere legato agli intrecci fra passato e presente, fra passato e futuro,
dando nuova luce alla millenaria storia multiculturale della città. Si rende
omaggio non soltanto alla cultura ebraica e ai suoi legami con la nostra
comunità, ma si ricorda, in giorni in cui vediamo da più parti negare o tentare
di riabilitare un triste passato, che la violenza dell’Uomo sull’Uomo, la
violenza dello Stato ammantata di distorta legalità, non sono fatti lontani nel
tempo. Il passato deve restare, appunto, solo triste passato”.

Così ha commentato l’evento Leoluca Orlando
Sindaco della Città Metropolitana di Palermo.

 

La mostra sarà
visitabile dal 25
gennaio | 24 marzo 2018