Riserva Naturale Orientata Monte Pellegrino: Comune stipula convenzione con l’Università

135

Il Comune di Palermo ed il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e
Forestali (SAAF) dell’Università degli studi di Palermo hanno
sottoscritto nei giorni scorsi una convenzione in base alla quale viene
affidato al SAAF “una collaborazione per attività di ricerca,
finalizzata alla realizzazione di studi e ricerche finalizzate alla
redazione di un piano di gestione forestale sostenibile delle aree
boscate di proprietà comunale ricadenti nella zona A della Riserva
Naturale Orientata “Monte Pellegrino”.

Alla base della convenzione, la ricerca di una metodologia per
l’inventario e la classificazione dei danni causati dall’incendio del
2016 e l’analisi degli effetti dell’incendio sulla diffusione di specie
arboree e arbustive invasive.

“Il territorio boscato di Monte Pellegrino, percorso dal disastroso
incendio del 2016 – si legge nell’accordo – sarà classificato
attraverso tecniche GIS e sopralluoghi in campo in funzioni di classe di
severità dell’incendio al fine di ottenere una carta della zonizzazione
dei danni. Tale carta rappresenta un passo fondamentale per la
definizione del particellare forestale e degli interventi selvicolturali
necessari per il ripristino della vegetazione forestale”.