SANLORENZO INAUGURA IL NUOVO PASTIFICIO CON LA FESTA DELLA PASTA FRESCA: DEGUSTAZIONI, LEZIONI E LABORATORI

1280

Oltre alla regina della dieta mediterranea, due concerti in programma sul palco della vineria per giovedì e venerdì.
 
 La storia non mente: la pasta è stata inventata a Palermo, e più precisamente a Trabia, dove già nel 1154 alcune testimonianze parlano di una piccola azienda che aveva messo a punto un sistema per essiccare la pasta fresca, rendendola più pratica e adatta al trasporto. A ricordarlo anche Oscar Farinetti, patron di Eataly, nel suo discorso di pochi giorni fa al Best in Sicily al Teatro Massimo. E Sanlorenzo sabato e domenica 4 e 5 febbraio celebra la regina della dieta mediterranea con due novità: l’apertura di un vero e proprio pastificio tra le botteghe e la Festa della Pasta Fresca per dare il benvenuto al nuovo partner, Pastovo, da anni punto di riferimento per la produzione artigianale di pasta fresca e ripiena.
 
Sabato 4 e domenica 5 febbraio ci sarà la possibilità di assaggiare quattro diversi tipi di condimenti speciali, studiati ad hoc per la Festa, con uno speciale ticket consentirà di fare una vera scorpacciata di pasta tra le varie botteghe. In particolare al Pastificio ci saranno gli anelletti di pasta fresca al forno e i ravioli ricotta e spinaci con burro e salvia; in Pescheria i bucatini di pasta fresca con le sarde al forno, e infine in Ortofrutta le lasagne fresche vegetariane. Sabato mattina alle 11.30, uno showcooking dello chef Francesco Giuliano dell’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo, mostrerà come nasce la pasta fresca utilizzando il più pregiato dei grani antichi siciliani: il Perciasacchi. A seguire degustazione gratuita.
Domenica 5 febbraio dalle 11 alle 13 è in programma anche un laboratorio per bambini in collaborazione con PalermoBimbi sempre dedicato alla pasta, dal titolo: “Manine in pasta!”, (costo 6 euro, su prenotazione). I bambini realizzeranno il proprio cappello da cuoco per poi preparare le tagliatelle di pasta all’uovo e altri formati di pasta fatta a mano che potranno anche colorare con colori naturali. E avranno anche il piacere di degustare la pasta preparata, condita con burro e parmigiano.
 
GLI ALTRI EVENTI DELLA SETTIMANA:
 
GIOVEDì 2 FEBBRAIO
BUONI MOTIVI CON BRASS GROUP E MACARONI SMOOTH JAZZ BAND
Giovedì 2 febbraio la Fondazione The Brass Group presenta il concerto dei Macaroni Smooth Jazz Band alle 20.30 sul palco della vineria. La Macaroni Smooth Jazz Band, nasce nel 2012 con una formazione di sei musicisti, diretta da Francesco Digilio, l’intenzione di questa inedita formazione è quella di creare suggestive e magiche atmosfere sonore. Il loro genere musicale è affiliato al jazz con caratteristiche stilistiche affini alla fusion, al soul, al pop, al Latin del Sud America dei Caraibi, con particolare enfasi rivolta alle melodie inedite ed originali tutte strumentali, che regalano sonorità gradevoli e rilassanti. Ad oggi la band al suo attivo ha 27 album, alcuni tra questi nelle Top Charts Radio, Spotify, Deezer. Jazz Band è formata da: Maurizio Argento alla chitarra;  Alberto Bavusotto alla tastiera, Saro Cammarata al sax tenore, Massimiliano Cammarata al basso, Giovanni Farro alla batteria, Giovanni La Scala ai fiati tromba e flicorno soprano, Marcello Lo Coco alla chitarra, Rossella Scuderi voce e Ottavio Tavormina al flauto e sax soprano.
 
VENERDì 3 FEBBRAIO – CLUB SANLORENZO
LIVE dei Santaclara e DJ SET di Mauriziotto e Guttuso
Venerdì 3 febbraio la vineria del Mercato si trasforma in un vero e proprio club. Si parte dalle 19 con l’aperitivo del Mercato e a seguire il concerto live dei SantaClara Band. I SantaClara si formano nell’aprile 2012 a Palermo. Grinta, entusiasmo e talento sono i valori che hanno dato il via a questo nuovo progetto musicale, che nasce con l’intenzione di costituire una novità nel panorama della musica italiana: la “Party Band”. La band è versatile e propone generi diversi, adatti ad ogni occasione: Pop-Rock italiano e internazionale, Blues, Funky e Revival Dance, reinterpretando alcuni fra i più celebri brani della musica italiana e internazionale di artisti come Prince, Queen, Adele, Sting, Negramaro, Zucchero, Subsonica, Vasco Rossi, Bruno Mars, Maroon 5. L’obiettivo che si prefigge la band è uno solo: far divertire. Dopo il concerto si continua a ballare con le selezioni musicali a cura di due dj storici che hanno segnato il corso della dance a Palermo: Mauriziotto e Guttuso.