Sanlorenzo Mercato, week end all’insegna del “Calamaro”

302

È Il calamaro il protagonista del nuovo weekend di gusto del Mercato.

Sabato 8 e domenica 9 settembre la Pescheria di Sanlorenzo Mercato proporrà alcune ricette speciali, spaziando dall’antipasto al primo, dal secondo al contorno, tutte rigorosamente a base di calamaro.

Settembre è il periodo dell’anno in cui i calamari tendono più spesso a salire in superficie, di notte, per la caccia. Diffusissimi in tutto il Mediterraneo, si prestano a mille ricette golose, vantando una grande ricchezza di sali minerali, quali sodio, potassio, calcio, iodio, fosforo, magnesio e vitamina A.

Per l’occasione al Mercato sbarcano postazioni dedicate e menu speciali:
si va da un grande classico, come la *frittura di calamari* (7 euro), realizzata nella postazione allestita all’esterno solo per la due giorni, passando per la *“calamarata”*, ovvero la pasta con i calamari condita con pomodorini Pachino, piselli e cipolla (5 euro), che per l’occasione sarà disponibile sia a pranzo che a cena. Non possono poi mancare secondi piatti come il *calamaro ripieno al forno* (7 euro) e il *calamaro alla brace* (7 euro), mentre per gli amanti dei piatti freschi e leggeri c’è *l’insalata di calamari* *con sedano e carote* (6 euro).

Molto comuni nel mar Mediterraneo e nell’oceano Atlantico orientale, i calamari vivono generalmente sui fondali sabbiosi e, se disturbati, si nascondono dietro un caratteristico spruzzo di inchiostro nero. Da qui il loro nome – dal greco kalamos (canna) – riferito in origine alla penna e successivamente al vasetto d’inchiostro, con una evidente allusione alla loro forma e al secreto difensivo di colore nero che emettono  se minacciati.