PalermoWeb sta cambiando... resta in contatto su: www.palermoweb.net !

Tutti i comuni della provincia di Palermo ? CLICCA QUI

Welcome to, Benvenuti a...

POLLINA
www.comune.pollina.pa.it 

 

Pollina: tour
Pollina:tradizioni
Pollina: economia

Recarsi a Pollina vuol dire assistere ad uno spettacolo: la struttura, la posizione panoramica ed il senso di dominio che ne scaturisce per quella angolazione di veduta, così ampia, da costa a costa, l'estesa visione del mare, la musica del vento, il profumo del sale, i misteri delle nebbie che a sera salgono, il percorso che bisogna fare per giungervi tra la natura.

Quando vi si arriva, si è accolti da antiche case arrampicate tra le rocce, da minuscole chiesette, da stradine lastricate di pietra. A Pollina si percepisce il passato e dalla sua posizione di dominio si vorrebbe vedere anche un sereno futuro.

Questa piccola pubblicazione nasce dal desiderio di promuovere Pollina e Finale nella loro interezza, con l'occhio attento al turismo "colto" ed attento anche ai bisogni umani: al turismo del "conoscere".

il Sindaco


In vetta a un'erta rupe solitaria,oltre 750 metri a breve distanza dalla costa, sul versante settentrionale delle montagne, Pollina è uno dei comuni più pittoreschi del Parco delle Madonie, grazie alla sua posizione panoramica e al particolare tracciato urbano, con le piccole case che s'affastellano e s'addossano le une sulle altre, quasi a cercare riparo e protezione dall'immenso spazio che tra cielo, mare e terra si estende tutt'intorno. Pollina, a 94 chilometri da Palermo, conta poco più di tremila abitanti, ma il numero aumenta considerevolmente durante la bella stagione: numerosi sono infatti i villeggianti che vi si stabiliscono per via dell'aria salubre e della posizione favorevole che consente di fruire contemporaneamente di mare e montagna.

Fa parte di Pollina anche la frazione rivierasca di Finale, sviluppatasi intorno a una delle torri di avvistamento che servivano per avvisare la popolazione locale di eventuali pericoli provenienti dal mare.

Cenni storici

Secondo alcuni storici, Pollina sarebbe la moderna erede della città greca di Apollonia, consacrata al dio della luce, della poesia e della divinazione, ma non vi sono documenti o reperti archeologici che possano avvalorare questa tesi.

Nella tradizione popolare la fondazione di Pollina è un gesto d'amore: Donna Pollina, principessa normanna, si innamora del visir arabo Ayub; il loro amore è violentemente contrastato dalle famiglie e perciò sono costretti a scappare inaugurando la tradizione della fuitina. Fuggono di terra in terra cercando un posto che sia sicuro e nello stesso tempo bello e romantico, adeguato al loro amore. Dopo tanto vagare s'innamorano di questo pizzo sulla cui cima costruiscono un imponente e imprendibile castello.

In effetti, le prime notizie certe sono molto più tarde del periodo greco e risalgono al 1082, anno in cui il casale di Polla viene citato fra le proprietà della diocesi di Troina. Passata in seguito alla diocesi di Cefalù, venne da quest'ultima ceduta alla famiglia Ventimiglia, signora in pratica di tutto il comprensorio madonita, nel 1321.

Itinerario>

Testi © forniti dell'Amministrazione Comunale

<BACK

HOME

FEEDBACK PRIVACY

info@palermoweb.com

 PalermoWeb NEWS - Reg.Trib. Pa. n.26-17/09/07 - 1999-2015©Copyright PalermoWeb - Direttore: Rosalinda Camarda