Al PaLab da giovedì serate di musica e spettacoli fino al 15 gennaio

1720

Gli appuntamenti serali dal 12 al 15 gennaio. Quattro serate di musica e risate

Serate di musica e risate. Quattro per l’esattezza. Per dare un senso alla settimana non c’è posto migliore a Palermo del Palab il locale di piazzetta del Fondaco (dietro la questura e a pochi metri da Ballarò), da sempre all’avanguardia, simbolo della movida del centro storico del capoluogo siciliano, all’interno del percorso arabo-normanno Unesco.

Giovedì 12 gennaio alle 22 torna la “Jam Session del Palab” organizzata in collaborazione con il Centro di formazione musicale. Un momento di condivisione aperto a tutti i musicisti che hanno voglia di esibirsi e cimentarsi in qualsiasi genere musicale, prescindendo dal proprio livello di preparazione, perseguendo lo spirito proprio della jam, ovvero l’improvvisazione e lo scambio di idee da cui potrebbero nascere nuove collaborazioni musicali. Ad Aprire la serata sarà la CFM’s BAND, formata dagli insegnati del Centro di Formazione Musicale di Palermo: Alessio Arena al basso elettrico, Piero Di Stefano alla chitarra elettrica, Emanuele Rinella con Daniel Bellina alla batteria, Antonio Furceri alle tastiere. A loro si uniranno i cantanti Francesco “Ciccio Rock” Petralla e Valentina Mazzamuto. L’iniziativa si ripeterà tutti i giovedì.

Venerdì 13 gennaio alle 22, per la rassegna “I concertoni del Palab”, sarà il giorno del tributo a Lucio Battisti dei “Non dire no” capitanati da Daniele Davì, che suoneranno le più belle canzoni firmate Battisti/Mogol. Una riproposizione in chiave classica, per i nostalgici, ma anche per chi vuole imparare a conoscere quel che Lucio Battisti ha significato per la storia della musica. In scaletta: “Ancora tu”, “Un’avventura”, “10 ragazze”, “La collina dei ciliegi”, “Si viaggiare”, “E penso a te”, “io vorrei non vorrei ma se vuoi”, “7.40”, “Anna”, “Fiori rosa fiori di pesco”, “La luce dell’est”.

Sabato 14 gennaio, sempre alle 22, è tempo di aprirsi la musica internazionale, con Raymond Wright accompagnato da Filippo Verna Cuticchio, protagonisti di uno show a tutto reggae.

Domenica 15 gennaio alle 21,30 si chiude la settimana con il sorriso e lo show di Enzo Carnese.

Nel weekend Palab è dotato di baby area dove i genitori possono lasciare i bambini ad animatrici professioniste che si occuperanno di farli divertire e cenare autonomamente.

Palab è inoltre aperto tutti i giorni a pranzo dalle 12, domeniche comprese. Per i turisti, per i lavoratori degli uffici, ma anche per le coppie e i gruppi di amici che vogliono assaggiare le specialità dello chef.

L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito. Per prenotare un tavolo o chiedere informazioni telefonare al 320 904 0746. Per contattare chi si occupa della direzione artistica telefonare al 339 219 3004.

La pagina Facebook da oltre 15 mila follower è: https://www.facebook.com/PALAB-304935441195/

Articolo precedenteTermini Imerese, inizia il Corso di Archeologia Greca
Articolo successivoPresentazione del libro “Parole di Lucio” di Renato Marengo e showcase di Alberto Radius