Arti Marziali: Come scegliere una disciplina

982

Rispondiamo a due interessanti domande che ci sono state poste.

1. Quale è l’arte marziale più efficace ?
A mio parere è assolutamente erroneo fare una comparazione sulla efficacia di questi sport , così come è sbagliato scegliere la disciplina da praticare in relazione alla violenza che essa riesce ad esprimere e quindi al danno che l’ uso di alcune tecniche piuttosto che altre potrebbe essere causato ad un malcapitato avversario.

La scelta di una disciplina da combattimento o arte marziale deve basarsi a mio modesto parere sulle emozioni e sulla passione che essa riesce a suscitarci.

La durezza dell’ allenamento infatti richiede grande spirito di sacrificio e una volontà di miglioramento che solo la passione può stimolare.

Ognuno di questi sport differisce dagli altri per origini , cultura , obbiettivi ed in base a questo deve essere scelto e rispettato.

E’ importante ragionare in termini sportivi e non di rissa

2. In base a quali criteri si deve scegliere l’ istruttore o maestro da seguire ?
la prima cosa da fare quando si decide di iscriversi ad un corso di arti marziali presso una palestra è accertarsi che l’ istruttore o maestro abbia un diploma di abilitazione all’insegnamento, che attesti che questi ha sostenuto un corso di formazione ed un esame tecnico che lo qualifichi tale. La cintura nera è un grado e non una qualifica, quindi non abilita all’insegnamento.

Può comunque essere utile svolgere una lezione di prova presso un apalestra accreditata, starà poi alla vostra sensibilità valutare il caso concreto.

Articolo precedenteSpinning®: Un viaggio immaginario !
Articolo successivoTaekwondo