Dimagrimento, non si ottiene con il sudore

891

Molte persone a causa di alcune informazioni distorte e false leggende pensano che esista un nesso tra sudore ed il consumo di grassi corporei. Ma non è così, infatti se fosse così sarebbe sufficiente prendere il sole o entrare in sauna perché il corpo si modelli magicamente senza alimentazione equilibrata ed allenamento costante. Sudare è perdere acqua corporea, per questo mantenersi idratati è fondamentale, non solo per una questione estetica, ma soprattutto salutare. Un’idratazione non buona può generare situazioni come cattiva digestione, gonfiore, ritenzione idrica, problemi intestinali, stipsi, pelle poco elastica o arida, irritabilità, stanchezza mentale e fisica.

sudare-e-bere

Perdere peso e dimagrire sono apparentemente sinonimi, ma uno è quantitativo (quanti chili ho perso) è uno qualitativo (dei chili persi, quanto di muscolo? Quanto grasso? Quanta acqua? Ecc…). Moltissime persone conoscono talmente bene il loro peso che arrivano a pesarsi più volte al giorno con disperazione assoluta nel momento in cui vi è una variazione tra mattina e sera, peraltro fisiologica. Bisogna chiarire cos’è il sudore.

Il sudore è costituito da acqua ed elettroliti. Prodotto dalle ghiandole sudoripare disposte nello strato sottocutaneo. La sua funzione è di impedire l’aumento esagerato della temperatura corporea.

sport-e-dimagrimento

Molte persone, abbindolate da messaggi distorti che vengono dati da aziende prive di scrupoli sempre pronte a pensare prima al business che alla salute della gente, abbinano la perdita di liquidi a qualcosa di positivo. Il sudore, essendo acqua, ha un suo peso e, se ne produciamo tanto, si possono perdere anche due chili con pericolo però per la salute. Attenzione: Non si tratta di dimagrire ma disidratarsi!

L’attività fisica aiuta a eliminare le tossine aumentando la circolazione del fluido linfatico e del sangue, ma queste non sono eliminate dal sudore, ma dai linfonodi e dai reni.

Si consiglia di essere sempre da professionisti del settore, diffidando dai buoni imbonitori e dal fai da te per poter ottenere dei reali miglioramenti fisici.

Articolo precedenteAd “Arte a Parte” i nuovi stili di vita passano attraverso l’alimentazione
Articolo successivoLa legalità praticata nel quotidiano da Giovanni Palazzotto. Se ne parla a Radio Off grazie a un bando