Ecco i visitatori numero 100 mila della mostra di Botero a Palermo.

871

BOTERO_COPPIA100MILAÈ una giovane coppia di Ravenna a cui sono stati donato un catalogo e l’ingresso omaggio.

Sono Giulia e Federico, 25 e 26 anni, entrambi di Ravenna, i visitatori numero 100 mila di “VIA CRUCIS, la pasión de Cristo” , la mostra dell’artista colombiano Fernando Botero in esposizione a Palazzo Reale di Palermo che è stata prorogata fino al 30 settembre dopo il grande successo registrato.

Alla giovane coppia di studenti universitari in vacanza tra un esame e l’altro, la Fondazione Federico II ha omaggiato un catalogo e l’ingresso alla mostra e alla Cappella Palatina.

“Siamo venuti – dicono Giulia e Federico – sia per vedere la mostra che Palazzo Reale”
“So – aggiunge Federico, studente di storia – che la peculiarità di Botero è dipingere soggetti dai grandi volumi”. “Temo – scherza Giulia – che quando andremo via da Palermo somiglieremo un po’ ai soggetti di Botero, dato che in meno di un giorno abbiamo già provato panelle, crocchè, cannoli e gelati”.

La mostra è aperta da lunedì a venerdì dalle ore 8.15 alle ore 17.40 (ultimo biglietto ore 17)
Sabato e domenica apertura dalle 8.15 e fino alle 21 (l’ultimo biglietto sarà emesso alle 20).

Nei giorni dal 10 al 15 luglio, inoltre, in occasione del Festino di Santa Rosalia, patrona della città di Palermo, il biglietto d’ingresso alla mostra, avrà un costo di 2 euro per gli adulti, 1 euro per i ragazzi dai 14 ai 17 anni e gratis per quelli sotto i 13 anni.

Articolo precedenteRiapre il centro commerciale Guadagna rinnovato nel look
Articolo successivoRassegne estive: prima edizione del “Soluntum Art Festival” a Santa Flavia