A Partanna don Luigi Ciotti ricorda Rita Atria, a 25 anni dalla sua morte

890

È dalla  tomba di Rita Atria, a 25 anni dalla morte, che oggi si è alzato il grido di Libera attraverso la voce di don Luigi Ciotti: Rita Vive!

Una pacifica invasione nel cimitero di Partanna, quella avvenuta in questo anniversario, che ha testimoniato anche la vicinanza al giornalista del quotidiano “La Repubblica”, Salvo Palazzolo.

«Sappiano i componenti della famiglia Riina – tuona il presidente di Libera – che, insieme a Palazzolo, nessuno di noi farà un passo indietro».

 

 

Articolo precedenteSTEFANO PIAZZA, CHIARA MINALDI E TUTTI GLI ALTRI OSPITI SI SANLORENZO TIME
Articolo successivoSport e medicina, esiste solo una nomenclatura ufficiale per le dita dei piedi