Solidarietà di Libera ai “Briganti di Librino”. Gregorio Porcaro: “il fuoco non fermerà il loro prezioso lavoro”

1718

Libera Sicilia esprime vicinanza e corresponsabilità ai “Briganti di Librino”, club di rugby operante nel difficile  quartiere catanese. La notte scorsa un incendio doloso ha completamente distrutto la loro Club House, mandando in fumo dieci anni di ricordi, trofei, l’intero patrimonio della Librineria, tantissimi cimeli accumulati, il materiale tecnico e medicale, la cucina, praticamente tutto.

 «Un valido presidio di legalità  – afferma Gregorio Porcaro, coordinatore regionale di Libera Sicilia – in un quartiere così difficile come quello in cui operano. In quel luogo, i volontari che operano sono un’esperienza che incrociamo ogni estate con i nostri volontari di EstateLiberi. Hanno usato il fuoco perché sanno che il fuoco brucia tutto: le cose, le speranze, le fatiche. Eppure lo sport, quello vero, insegna a non mollare, a crederci nonostante tutto. In modo particolare il rugby é onestà, disciplina e rispetto. È quello che i “Briganti di Librino” hanno costruito. Nessuna fiamma fermerà questo percorso. Continuiamo a camminare insieme piu’ forti e più consapevoli di prima».

 

Articolo precedenteSabato presentazione del volume “Per la raccolta museale del Teatro Massimo di Palermo” di Cristina Costanzo
Articolo successivoQueen night con i Miracle il 13 gennaio al Dorian