Per “Sunday Jazz” al Caffè del Teatro Massimo, Worker/Randisi meet GUNA

801

Un concerto dal repertorio raffinato e trasversale con arrangiamenti originali; standard della tradizione jazzistica e rivisitazioni di celebri brani della cultura pop internazionale e italiana: da Cole Porter a Gershwin, passando da Jobim e rivisitando i Police, Sting, James Taylor, Bruno Martino e Pino Daniele.

Lo offriranno domenica 9 aprile, a partire dalle 12.30, al Caffè del Teatro Massimo, Kate Worker e Riccardo Randisi, presentando un progetto che ha la caratteristica di mixarsi di volta in volta con svariati musicisti del panorama jazzistico e non solo. In questo caso, sarà il percussionista Sergio GUNA Cammalleri, la cui versatilità è attestata dalle tante collaborazioni, tra cui quella con il Teatro Massimo e con l’Orchestra jazz siciliana.

L’evento fa parte della rassegna SUNDAY JAZZ, pensata per offrire la possibilità di trascorrere la domenica godendo di proposte musicali e gastronomiche uniche, così com’è unico il contesto entro cui vengono offerte.

Aperitivo servito al tavolo dalle 12.30, € 20,00. Posti disponibili limitati, quindi gradita prenotazione. Info: 348.7018331, 091.6196404 – caffe@teatromassimo.it.

Articolo precedenteAl Santi Romano oggi é “Sicilian food day”
Articolo successivoI MATRIMIA A SANLORENZO MERCATO