Torna al Giardino Inglese di Palermo il 14 dicembre la pista sul ghiaccio PALERMO ON ICE

931

palermo_on_iceGhiaccio, lame ai piedi e tanta voglia di pattinare. Torna al Giardino Inglese di Palermo il 14 dicembre alle 16 la pista sul ghiaccio “Palermo on Ice”

Abbigliamento pesante, gambe strette per rimanere in equilibrio e pattini con le lame ben salde ai piedi. Non serve nient’altro per divertirsi a “Palermo on ice”, la pista su ghiaccio che riapre i battenti per il terzo anno consecutivo domenica 14 dicembre alle 16, all’interno del pattinodromo comunale del Giardino Inglese (ingresso diretto da via Duca della Verdura oppure da via Liberta o via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa).

Uno spazio grande oltre 800 metri quadri (la pista ne occupa 600) e coperto da una tensostruttura, dove bambini, adulti, adolescenti e gruppi di amici potranno divertirsi con salti e piroette improvvisate, cercando così di imitare le performance dei campioni.

A chi vorrà scivolare saranno forniti dei pattini con le lame su misura (necessari per muoversi e mantenere l’aderenza sul ghiaccio) e calze monouso con cui ci si potrà muovere liberamente lungo la pista, supportati, se si vorrà, dall’aiuto di maestri esperti.

Un punto di ritrovo per famiglie, che potranno qui rilassarsi e svagarsi grazie ai numerosi servizi offerti.

L’evento è patrocinato in modo non oneroso dal Comune di Palermo

La pista rimarrà aperta ogni giorno fino all’1 febbraio dalle 10 a mezzanotte. Nel corso delle settimane non mancheranno degli appuntamenti speciali

L’ingresso costa 5 euro per chi vorrà pattinare mezz’ora, 7 per un’ora di giri sul ghiaccio.

«Ritorna la pista all’interno del pattinodromo del Giardino inglese – dice Guglielmo Correnti organizzatore dell’evento – con la forte e positiva esperienza degli anni precedenti. Offriamo un nuovo servizio di divertimento alla città, anche grazie alla disponibilità del Comune. Quella di Palermo è senza dubbio la più grande pista del Sud Italia».

Articolo precedenteVerde. Villa Malfitano torna fruibile al pubblico
Articolo successivoMusica: Concerto di Natale ai Cantieri della Zisa