PalermoWeb sta cambiando... resta in contatto su: www.palermoweb.net !
 IL CARRETTO SICILIANO, STORIA E CULTURA
 

 

 

MUSEO DEL CARRETTO DI CATANIA
È aperto su prenotazione per visite guidate
Via Luigi Capuana 38 - Catania
TEL. 095 525342


Il museo comprende circa 150 pezzi unici di parti di carretto: Mascìddari, Purteddi, Chiavi di Carretto, Ruote, Casse di fuso (rabeschi), oggetti in vetro ed in terracotta, autentiche opere d'arte, realizzate e decorate nel corso di 4 generazioni, con la passione e la competenza tramandate da più di un secolo.

L'ambiente è caratteristico ed è contraddistinto da uno stile inconfondibile, impareggiabile e apprezzato da sempre nel mondo lo stile siciliano, che ha elevato il carretto, umile mezzo di trasporto ad opera d'arte, rendendolo simbolo di questa terra ricca d'arte e vitale di temperamento, a ragione definita Perla del Mediterraneo.

CENNI STORICI

Fra l'ottocento e la prima metà del novecento, si sviluppò nella vivace Catania e nell'area etnea una fiorente attività artigianale: quella dell'allestimento e della decorazione artistica del carretto.

Abili artigiani con passione ed impegno si superarono sino ad elevare quegli umili mestieri a vere e proprie scuole d'arte, falegnami, scultori, fabbri e pittori si distinsero per l'alto livello artistico raggiunto.

In questo periodo storico, Aci Sant'Antonio diventò il centro più importante della cosiddetta "Scuola d'Arte del Carretto" buona parte dell'economia del paese si basava su queste attività, pensate c'erano più di 16 botteghe che aggregavano centinaia di persone tra artigiani, carrettieri ed apprendisti. Grazie a loro quasi inconsapevolmente con estrema semplicità, oggi è nato il "Mito" del Carretto di Sicilia.

LA TRADIZIONE ARTISTICA DELLA FAMIGLIA

In questo contesto, tra intensi profumi di zagara e di vino, tra suoni di legno scolpito e di ferro rovente battuto, che prende colore e vita, nasce e cresce la tradizione artistica nella nostra famiglia.

Infatti ancora ragazzini i cugini Micio Puglisi e Minicu Di Mauro imprimono le loro prime pennellate seguendo a loro volta l'esperienza degli zii, Vincenzo e Salvatore, già affermati artigiani.

Ancora oggi Minicu Di Mauro, nostro grande maestro, insieme ad Antonio Zappala (figghiu do soddu - della celebre putia), passano le loro giornate immortalando con antiche cadenze, le. gesta di eroici paladini e dei personaggi della Cavalleria Rusticana.

MOSTRA ITINERANTE DELLE OPERE DEL MUSEO DELL'ARTE DEL CARRETTO SICILIANO

Festività di S. Agata:
Appuntamento al Museo

Periodo Pasquale
Comune di San Gregorio di Catania

Periodo Estivo
Hinterland Etneo

Periodo Natalizio
Progetto di realizzazione:
"Il Presepe nella Bottega del Carretto Siciliano"
La Natività proposta in chiave artistica, nell'atmosfera delle Botteghe del Carretto con la fedele riproduzione delle miniature degli artigiani nel loro lavoro quotidiano.

TRE PERCORSI UN SOLO OBIETTIVO

Tre sono i percorsi che portiamo avanti, il primo-Didattico, per far conoscere questo patrimonio culturale unico al mondo e sollecitare gli studenti ad accostarsi a quest'arte, rivitalizzando un settore potenzialmente importante.

Il secondo quello Turistico dedicato agli appassionati di arte di tutto il mondo, alle comunità siciliane sparse nei continenti e fortemente legati ed orgogliosi della loro terra.

Il terzo quello Culturale con il "Memorial Gaetano Puglisi", manifestazione di prestigio dedicata ad artisti e personaggi di cultura siciliani. Cerimonia di consegna dei Premi "VitArte". Tre percorsi estremamente integrati ed un solo obiettivo! "il recupero, la tutela, la valorizzazione dell'Arte del Carretto di Sicilia"

Testi e immagini tratte da una brochure pervenuta in redazione dall'APT di Catania


<Index Carretti

<Index Usi e Costumi

<BACK

HOME

FEEDBACK PRIVACY

info@palermoweb.com

 PalermoWeb NEWS - Reg.Trib. Pa. n.26-17/09/07 - 1999-2015©Copyright PalermoWeb - Direttore: Rosalinda Camarda