PalermoWeb sta cambiando... resta in contatto su: www.palermoweb.net !

MONDELLOWEB
La traversata del golfo... a nuoto

<MondelloHome


A MONDELLO L'ESTATE NON FINISCE A SETTEMBRE SE È VERO, COME È VERO, CHE ORMAI DA DIECI ANNI LA SECONDA DOMENICA DI OTTOBRE IL GOLFO PIÙ BELLO DEL MONDO OSPITA LA GARA DI NUOTO PIÙ AFFOLLATA E PIÙ DIVERTENTE TRA QUELLE CHE SI ORGANIZZANO NEL BACINO DEL MEDITERRANEO.

di Gloria Ghiberti

In un tripudio di colori, bandiere, barche, canoe, gommoni, un paio di centinaia di nuotatori e nuotatrici, di tutte le età, si danno appuntamento al Circolo Lauria (che l'anno scorso ha festeggiato i suoi primi cento anni di vita) dove è fissata la partenza. Su braccia e gambe degli atleti vengono tatuati i numeri di gara ed ha così inizio una vera festa del mare in cui ragazzini di otto e nove anni delle scuole di nuoto (come Marco Gugliuzza, Ruggero Clemenza, Antonio Costa, Martina Basile, Giulia Caleca, Lidia Napoli) si cimentano, senza timore reverenziale, con nuotatori affermati (come Tommaso Mazzeo - vincitore nel 2002 -, Marco Runfola - vincitore nel 2001   -, Federico Terracchio, Andrea Giglio, Claudio Martini, Luigi Caleca, Dario Vitrano, Marco Trecalli - vincitore delle prime quattro edizioni ), con ondine belle e veloci (come Carla Maragliano - prima tra le ragazze nel 2002  -, Martina Accardi, Delia Lombardo), con master fortissimi (come Tony Baglio, Myrko Montoleone, Gigi D'Arpa, Giuseppe Morici, Valentina Salvia, Cristina Bonomonte), con fondisti testardi (come Mauro Giaconia), con triathleti accaniti (come Massimiliano Lo Curto, Fabio Lo Grande), con quarantini, cinquantini e sessantini irriducibili (come Vincenzo Vassallo -68 anni - dal fisico asciutto e ben modellato dallo sport).

Il bello di questa gara, che prende il nome dallo sponsor (l'Antico Chiosco di Mondello di Lucio Amorosi) e dal suo fondatore (Michele Lo Monaco, da cui Mykeleya), è appunto di non fare distinzioni di alcun tipo (sesso, età, capacità, etc.) tra i partecipanti. Emozionati e impazienti i nuotatori si allineano, sgomitando e scalando per guadagnare le migliori posizioni, dietro al nastro bianco e rosso che segna la linea di partenza in attesa del segnale, pur sapendo che dopo due o trecento metri le posizioni dipenderanno soltanto dal proprio allenamento e dalle proprie capacità. Tuttavia prendere una buona scia e, soprattutto, seguire una rotta diritta e conveniente può servire a guadagnare posizioni e così battere e migliorare il proprio piazzamento nelle varie classifiche. Usiamo il plurale perché, oltre a quella assoluta (che è ovviamente la più importante e che assegna coppe sino al trentesimo arrivato), si stilano anche le classifiche per sesso e per età in modo da consentire confronti più omogenei. Il percorso attraversa da un capo all'altro il golfo di Mondello (per una lunghezza complessiva di circa 1.500 metri), prevede una boa di disimpegno quasi all'altezza del moletto di Mondello paese (da lasciare alla propria sinistra) e l'arrivo all'estremità della spiaggia libera. Un tempo l'arrivo coincideva con il moletto del paese ma, dato il gran numero di partecipanti e il conseguente affollamento nel ristretto specchio d'acqua, già da alcuni anni è stato spostato sulla spiaggia libera (con allungamento del percorso di circa duecento metri) per consentire ai giudici di gara e ai cronometristi di svolgere al meglio il loro non facile compito.

Anche quest'anno (il prossimo 12 ottobre) si rinnoverà questa antica e bella tradizione della traversata a nuoto del golfo di Mondello, che affonda le sue origini nel secondo dopo guerra e che ha visto cimentarsi generazioni di palermitani e di pescatori mondellani (un tempo era prevista anche una speciale classifica per i bagnini).

Tradizione ripresa per alcune edizioni negli anni sessanta da Michele Lo Monaco e poi ancora rinnovata, dopo circa vent'anni, nel 1993, grazie all'entusiasmo e al sostegno di Lucio Amorosi, del solito Michele Lo Monaco e di Iano Monaco, con la collaborazione delle mille anime sportive di Mondello (il Circolo Lauria, il Clubino del Mare, l'Albaria, l'Ironman Triathlon Palermo, i pescatori e i bagnini di Mondello).

<BACK

HOME

FEEDBACK PRIVACY

info@palermoweb.com

 PalermoWeb NEWS - Reg.Trib. Pa. n.26-17/09/07 - 1999-2015©Copyright PalermoWeb - Direttore: Rosalinda Camarda