Su Smartphone: PalermoWap 

 
 Trova: < sul Web   su PalermoWeb>  

HOME PAGE
Il centro storico
Catacombe
Cripte
Grotte
Rifugi
Sotterranei
Varie
Translate this site
Link... sotterranei
Videoteca
Credits
Contatti



 

 
CREDITS

Sotto Palermo: perché un sito ?

Ernesto Raia aveva una passione per la propria città, era un esploratore oltre che un cultore  della Palermo sotterranea ciò spiega il motivo della realizzazione di questo sito, frutto di anni di studi e approfondimenti sulla materia.

Alla sua scomparsa prosegue il lavoro Lucia Rocca, sua moglie e compagna di questo percorso culturale.


Abbiamo chiesto ad Ernesto Raia, impiegato e palermitano "DOC", cosa lo ha portato ad una simile scelta: esploratore della Palermo Sotterranea e redattore di un sito web così particolare.

"Meta di milioni di turisti" - spiega Ernesto - "Palermo nasconde una sua storia sotterranea misteriosa dove cavità, pozzi, cunicoli, camminamenti, camere dello scirocco, canali sotterranei, tombe, catacombe e cripte costituiscono quasi un’altra città sotto quella visibile, a molti sconosciuta.

Diversi ne sono rimasti affascinati ed hanno cominciato ad esplorare questo mondo, facendo studi più o meno approfonditi, ma trovando non poche difficoltà, sia per il difficile accesso, sia per gli sbarramenti dovuti alle sovrastrutture costruite in quelle zone, che spessissimo interrompono i camminamenti e i cunicoli.

Accedere, è difficile poiché i gestori, i custodi o i responsabili non lasciano scendere per una certa diffidenza nei confronti di chi ne fa esplicita richiesta. Eppure questi sotterranei, non meno delle cavità naturali racchiuse nella calcarenite delle montagne, meritano di essere conosciuti e salvati per il semplice fatto che conoscere l’estensione e la storia sotterranea della nostra città deve servire a vivere meglio in superficie.

Spessissimo il ritrovamento di un singolo monumento del sottosuolo è considerato come eccezionale, unico, misterioso, spinto sotto terra chissà da quale evento.

Eppure se diamo un’occhiata alle innumerevoli cavità che esistono sotto la nostra città, rimarremmo stupiti sia dell’estensione delle gallerie, sia del gran numero di ipogei".

"Grazie a voi di PalermoWeb" - conclude Ernesto Raia - "ho la possibilità di far conoscere al mondo intero quanto bella "anche sotto" è la nostra amata Palermo"

n.d.r.: Ernesto Raia ci ha lasciati il 28/03/2007
La redazione di PalermoWeb.com 



Noi lo ricorderemo sempre così...

Lungi dal voler apportare nuovi lumi alla conoscenza del sottosuolo soprattutto nel settore geologico e storico basta citare gli articoli apparsi sul giornale di Sicilia negli anni 1963/64 del Prof. Rosario La Duca e l’opera del Prof. Pietro Todaro pubblicata nel 1988.

"Palermo Sotterranea" nasce con l’ambizioso progetto di fornire al visitatore più o meno virtuale attraverso documenti, fotografie, e dove è stato possibile, filmati, un punto di partenza concreto alla scoperta di quelle bellezze artistiche e archeologiche quali sono gli ambienti ipogei, monumenti, raramente visitabili... se vuoi entrare in questo mondo "invisibile" a pochi conosciuto, non devi fare altro che contattarmi ricordando sempre che le vere protagoniste di tutto ciò sono le pietre che, pur mute, tanto ci raccontano della nostra storia, testimoni silenziose di gloria e rovina...

Ernesto Raia


Le foto del presente sito sono state realizzate dall’autore di cui è vietata la riproduzione anche parziale previa autorizzazione dello stesso.

Le foto e i testi di questo sito sono protetti da copyright ©2013 Lucia Rocca e concessi in esclusiva a ©PalermoWeb.com
E' possibile, su richiesta, ottenere delle copie per usi commerciali: contattaci