Sub & Diving è un sito PalermoWeb.com - Foto e testi sono copyright

Home page  eMail

 Siete su: [Sub & Diving]


La mappa degli itinerari

Sponsorship <<<<
Per prepararci fisicamente alle immersioni  possiamo vederci alla Body Star !

 Lo JUNKER 52 

Affrontiamo questa volta un'immersione decisamente impegnativa visto la quota che ci accingiamo a raggiungere (-48) e ricordiamo in proposito che esperienze del genere sono consigliabili solo quando l'obiettivo è realmente interessante.

Per quanto ovvio inoltre, la presenza di una guida adeguata e una programmazione meticolosa costituiscono le indispensabili premesse perché una discesa del genere rientri nei limiti accettabili di rischio.

OK, detto questo e sottolineato doverosamente che il relitto in questione è stata una scoperta del club Tecnomare di Palermo alla fine degli anni '80, fatevi prendere per mano da chi, a quell'epoca seguì in ossequioso silenzio le indicazioni del vecchio sig. Ferrante quando, dalla prua del suo peschereccio, gridò ad un tratto al figlio Francesco: "Iecca ca'!" ordinando che l'ancora scivolasse veloce proprio sull'ala di quell'aereo tedesco che nel lontano 1943 lui stesso aveva visto inabissarsi colpito da un caccia americano. 
Con pazienza oggi riprendiamo i riferimenti sulla costa che consentono di individuare il punto esatto di affondamento, quindi ancoriamo e cominciamo a scendere lentamente. La certezza di essere proprio sul relitto non c'è quasi mai e anche per questo, quando a -30 circa se ne comincia a intravedere la sagoma scura sul fondo sabbioso, la soddisfazione si fa grande.

 Continua parte 2^>>

[ Indietro ] -[ e-Mail ]