Sub & Diving è un sito PalermoWeb.com - Foto e testi sono copyright

Home page  eMail

 Siete su: [Sub & Diving]


La mappa degli itinerari

Sponsorship <<<<
Per prepararci fisicamente alle immersioni  possiamo vederci alla Body Star !

 I miei itinerari
Il relitto del Carmelo Lo Porto a Favignana
Era tanto che volevo parlarvene ma mi mancavano le notizie storiche che da poco ho appreso da un’interessante ricerca di Stefano Ruia, esperto subacqueo e grande conoscitore dei tesori dei nostri mari. Mi riferisco al relitto del mercantile Carmelo Lo Porto immerso nello splendido mare di Favignana... >>> immergiti >>
La grotta dell'Olio
Diciamocelo francamente: a noi subacquei l’istituzione della Riserva Marina di Capo Gallo “ci pesa”. Riconosciamo e condividiamo la bontà delle scelte ambientali ma... ci sentiamo derubati di una serie di punti di immersione che per anni hanno costituito mete settimanali di esplorazioni, ricerche, scoperte... >>> immergiti >>
Il relitto dell' "Elpis I"
Torniamo ancora sull'argomento tanto appassionante dei relitti e per farlo allontaniamoci ancora una volta dall'area palermitana ma ne vale la pena, non foss'altro perché questa volta parliamo di una nave che pochi conoscono e per di più adagiata ancora intera su un fondale di appena 15 metri... >>> immergiti >>
Il relitto del "Paulus V"
Tutto ebbe inizio alle 4,25 dell'11 gennaio 1978 quando una stazione radio sarda (Capo Mannu) captò un SOS lanciato da una nave in fiamme che si trovava 25 miglia a ovest di Marettimo.
Radio Roma rilanciò l'SOS alla Capitaneria di Porto di Trapani che fece partire due motovedette ed un rimorchiatore... >>> immergiti >>

Il relitto dell'Arenella
Avete appena conseguito il brevetto di subacquei con ARA? Siete alle prime esperienze nel fantastico "sesto continente"? Allora non vi perdete questa escursione a due passi da casa che vi offre la possibilità di provare l'emozione di esplorare un relitto in tutta sicurezza e senza grandi limiti di tempo. Si tratta del "Relitto dell'Arenella"...>>> immergiti >>
Prenota questa immersione>>

Il relitto del "KENT"
Abbiano ripreso il nostro dialogo estivo affrontando l'argomento dei relitti e spostandoci sulla costa di Scopello per immergerci sui resti del Capua. Seguiamo questa rotta verso San Vito e descriviamo adesso una della più belle immersioni di tutta la Sicilia settentrionale, quella sulla motonave Kent, meglio conosciuta come "Nave dei Corani" >>> immergiti >>

Il relitto del "Capua"
Lasciamo per una volta l'ambito palermitano e spostiamoci a Castellammare dove, adeguatamente muniti di imbarcazione, salpiamo alla volta della tonnara di Scopello. Mezzo miglio più ad est, in corrispondenza dell'ingresso dello Zingaro e a poco più di 800 metri dalla spiaggia su cui si affacciano diversi residence, ci ritroviamo sulla verticale del Capua, una nave affondata >>> immergiti >>

La secca della "formica" a largo di Porticello

La secca della "formica" a largo di Porticello
Nell'apprestarci a immergerci torna alla mente questa volta, in questo nuovo angolo di blu, la considerazione che questa attività così esaltante, questa passione tanto spesso contagiosa, come altre ha un prezzo che purtroppo non è uguale per tutti >>> immergiti >>

I "finestroni" di Isola delle Femmine

I "finestroni" di Isola delle Femmine
I fondali di Isola delle Femmine non smetteranno di stupirvi. Vi immergerete decine di volte attorno a questo grosso scoglio e ogni volta farete nuove scoperte... ovvero fascino del mondo sommerso che concede poca visibilità per costringerci a scoprirlo metro dopo metro, che impone permanenze brevi per non esaurire mai la nostra voglia di scoprirlo >>> immergiti >>
Prenota questa immersione>>

Lo "JUNKER 52"

Lo "JUNKER 52"
Affrontiamo questa volta un'immersione decisamente impegnativa visto la quota che ci accingiamo a raggiungere (-48) e ricordiamo in proposito che esperienze del genere sono consigliabili solo quando l'obiettivo è realmente interessante >>> immergiti >>

La "secca palidda"

La "secca palidda"
Una delle più affascinanti caratteristiche del mondo sommerso è quella di offrire spettacoli diversi anche a distanze relativamente ravvicinate. Non c'è bisogno quindi di allontanarci molto dal nostro primo terreno di immersioni, la zona di Capo Gallo, per scoprire una nuova realtà subacquea altrettanto ricca di emozionanti sorprese >>> immergiti >>

Avventure a largo di Capo Gallo

Avventure a largo di Capo Gallo
Avevamo anticipato che le sorprese subacquee del tratto di mare tra il faro di Capo Gallo e Punta Barcarello non si esauriscono "viaggiando" solo sotto costa ed eccoci qui a svelare due altre entusiasmanti esperienze che è possibile vivere allontanandosi solo di pochi metri, si fa per dire, dalla scogliera >>> immergiti >>

Le sorprese di Capo Gallo

Le sorprese di Capo Gallo
Scegliamo come nostro primo terreno d'escursione la zona di Capo Gallo, facilmente raggiungibile da Mondello come da Sferracavallo e ambiente di notevole interesse naturale oltre che storico. Pochi ad esempio sanno che Capo Gallo è anche un sito paleontologico di notevole rilievo ospitando ben 5 grotte >>> immergiti >>

[ Indietro ] -[ e-Mail ]