Sub & Diving è un sito PalermoWeb.com - Foto e testi sono copyright

Home page  eMail

 Siete su: [Sub & Diving]


La mappa degli itinerari

Sponsorship <<<<
Per prepararci fisicamente alle immersioni  possiamo vederci alla Body Star !

Avventure a largo di Capo Gallo

Avevamo anticipato che le sorprese subacquee del tratto di mare tra il faro di Capo Gallo e Punta Barcarello non si esauriscono "viaggiando" solo sotto costa ed eccoci qui a svelare due altre entusiasmanti esperienze che è possibile vivere allontanandosi solo di pochi metri, si fa per dire, dalla scogliera. La prima immersione consigliata è quella effettuabile a una batimetria che da 25 m. scende sino a 36 m.

Tra i pescatori della zona il luogo è meglio conosciuto come "Il Fosso" e per raggiungerlo è indispensabile un'imbarcazione in quanto dista dalla costa circa 250 m. Una volta identificato il punto esatto di esplorazione, conviene ancorare l'imbarcazione sul bordo est del fosso ricordando che il luogo è abbastanza ridossato dai venti di levante (predominanti nella stagione estiva) ed offre più appigli all'ancora. In caso di venti da nord, anche le escursioni assistite da guide subacquee sono sconsigliabili e le esperienze di diversi anni insegnano - si perdoni il riferimento personale - che forzare la mano solo per mantenere il programma annunciato ai propri "clienti" può essere assai rischioso.

L'unica precauzione è quella di segnalare con l'apposita bandiera la presenza di sub agli innumerevoli dipartisti in rotta da Mondello a Sferracavallo e viceversa. La visibilità, specie a inizio estate, è ottima per la quasi assenza di correnti. Il fondale comincia a degradare a -25, quindi si affronta una parete che si arresta a -36. Non è raro in questo tratto di mare incontrare saraghi.

Continua parte 2^>>

[ Indietro ] -[ e-Mail ]