PALERMO.CLOUD | PALERMOWEB.NET | SCOPRI LA CITTA' | TRASPORTI | UFFICI | I DINTORNI | LA SICILIA | EVENTI | NEWS | BOOKING ON LINE |

   v.2.017 

Turismo

Trasporti

Servizi

Eventi

News

Booking

Booking.com

Mondello

Mare

Monti

Dintorni

Sicilia

Home

Itinerario 6: Un mini zoo in centro

Booking.com

Booking.com

Uno mini zoo in centro
Da Palazzo Reale a San Giovanni degli Eremiti


Visualizza Palermo Tour ! in una mappa di dimensioni maggiori

Segui la mappa anche in 3d colore blu

Dietro all'ingresso del Palazzo Reale, dopo aver varcato Porta Nuova, eretta in onore a Carlo V e restaurata dopo parziale distruzione a seguito di un fulmine che si abbatté proprio sulla Porta nel 1669, ci troviamo sulla grande Piazza Indipendenza, punto di arrivo-partenza della strada di Mezzomonreale, oggi chiamata Corso Calatafimi, in onore all'impresa di Garibaldi.

Se fin qui siamo arrivati in auto, e siamo fortunati, possiamo tentare di trovare parcheggio proprio sulla Piazza Indipendenza o sul Corso Calatafimi.

Al centro della Piazza un Obelisco ricorda i caduti della guerra d'indipendenza del 1866.

Dall'altro capo della piazza la Chiesa di S. Maria dei Rimedi del '600 e di fianco il palazzo Orleans, sede della presidenza della Regione Siciliana: il giardino di questo palazzo è un piccolo zoo !

E' un Parco aperto solo ai bambini accompagnati dai genitori. L'ingresso è dal Corso Re Ruggero.

Oltre ad un giardino ben tenuto con notevoli esempi di enormi ficus, vi sono pochi animali ma molto amati dai bambini: il Bambi, le Ochette, le Cicogne, i Pavoni e un parco ornitologico con varie specie di uccelli. E' aperto solo Sabato e Domenica fino alle ore 12.30 e si può accedere solo con bambini al seguito.

Di sicuro effetto per ripagare la pazienza dei nostri bimbi dopo tanto cammino !

Proprio lì davanti l'uscita del Parco, scendendo dal lato opposto al Palazzo Reale, nella Via Dei Benedettini si erge, mimetizzato da un giardino dai toni arabeggianti, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, le cui cupole tondeggianti, sono uno dei simboli della città ed anche il nostro simbolo e logo, come avrete notato dal bordo sinistro di queste pagine !

Notevole il chiostro interno, si presta a belle foto ricordo !

Fu Re Ruggero nel 1136 a ridare tono a questo monumento del 500 d.c. i cui architetti e maestranze furono di evidente origine islamica.

Se fortunati possiamo imbatterci nell'Oratorio di San Mercurio con notevoli pareti a stucco.

Concediamoci un po' di relax, una buona limonata o una premuta di arance in un chiosco vicino, ci ridarà vitamine e sali minerali a sufficienza per continuare la visita, sotto questo implacabile sole siciliano !

Per continuare il Virtual Tour dobbiamo spostarci dalla zona in cui siamo arrivati e andare con un mezzo pubblico (BUS AMAT 109 Calatafimi - Stazione, partenza e biglietteria a Piazza Indipendenza) oppure andare a prendere la nostra auto al parcheggio e recarci alla Stazione Centrale.

Se siamo impavidi e instancabili allora procediamo a piedi per la Via Porta di Castro, una strada che è quasi un vicolo addentrandoci in quello che è il mandamento Palazzo Reale verso il rione dell'Albergheria.

Tra case del popolo e slarghi fatiscenti arriviamo al mercato di Ballarò... alla Piazza omonima giriamo a destra verso l'eccezionale Chiesa del Carmine. Poi uscendo dalla via Giovanni Grasso e quindi la via Porta Sant'Agata incontriamo l'Oratorio del Carminello alla nostra sinistra. Raggiungiamo il corso Tukory e verso sinistra raggiungeremo la Piazza Giulio Cesare.

Da lì riprenderemo il cammino verso... un gioiello ritrovato !


Continua: Dalla Stazione Centrale allo Spasimo


Altri Tour - Altri Itinerari

Elenco Monumenti e Chiese

Album e Report Fotografici

 PalermoWeb NEWS - Reg.Trib. Pa. n.26-17/09/07 - 1999-2017©Copyright PalermoWeb - Direttore: Rosalinda Camarda