PalermoWeb sta cambiando... resta in contatto su: www.palermoweb.net !
 
LE CATACOMBE

Le mummie di Burgio (AG)
Le Catacombe dei Cappuccini - Mummia di Rosalia Lombardo
San Domenico, a Palermo
La mummificazione
le Catacombe di Porta D'Ossuna
Le Catacombe di Villagrazia di Carini


UNA MUMMIA DI BURGIO

Le tracce più antiche di pratiche funerarie risalgono a 35.000 anni fa (paleolitico medio) grazie alla scoperta fatta dall’archeologo Solecki in Irak dove in una grande caverna, in un susseguirsi di quattordici metri di strati archeologici compreso in un periodo di tempo che va dal Paleolitico Medio al Mesolitico, vengono trovati gli scheletri di Neandertaliani , e ciò dimostra come già a quel tempo era in uso seppellire i morti; ed un’ analisi del terreno ha rilevato la presenza di una quantità anormale di polline come se quei cadaveri erano stati adagiati sul letto di fiori.

Gli egiziani usavano diverse tecniche di manipolazione per imbalsamare i propri morti più o meno importanti tra cui il metodo di immergere il cadavere dopo essere stato sviscerato, nel bitume, prima di essere avvolto nelle bende.

I cadaveri che si trovano nelle varie cripte della nostra città, hanno subito un processo che si basa essenzialmente sulla mummificazione naturale, solamente nell’ultimo periodo si parlerà di imbalsamazione ad uso di sostanze chimiche.


<BACK

HOME

FEEDBACK PRIVACY

info@palermoweb.com

 PalermoWeb NEWS - Reg.Trib. Pa. n.26-17/09/07 - 1999-2015©Copyright PalermoWeb - Direttore: Rosalinda Camarda