A Siracusa: i volti di Lucia

1008

I tesori di Palazzo Bellomo.

In occasione di questo straordinario evento del ritorno del corpo di santa Lucia a Siracusa, la Galleria di Palazzo Bellomo partecipa attivamente e congiuntamente all’Arcidiocesi di Siracusa e alla Deputazione Cappella di S.Lucia, con un ricco percorso di eventi religiosi e culturali, al fine di offrire ai pellegrini ed ai numerosi visitatori che in questi giorni arrivano a Siracusa in devozione della Santa, la possibilità di far conoscere aspetti della tradizione e della cultura cittadina in parte poco conosciuti.

Ricordiamo che nel 2014 ricorrono 1800 anni dalla morte della Santa e 1010 anni dal suo trafugamento.

volti di lucia

La Galleria Bellomo ha iniziato il suo percorso culturale partecipando con alcune opere alla cerimonia che si è svolta il 1 dicembre al Comando della Guardia di Finanza, in occasione dell’ingresso delle Reliquie della Santa, e proseguendo con gli eventi che si svolgono nel corso di questa mostra “I Volti di Lucia –I tesori di palazzo Bellomo”.

La mostra non è volta solamente alla scoperta delle opere d’arte presenti al Museo sull’iconografia della Santa, in parte sconosciute al grande pubblico in quanto conservate nei nostri depositi; ma allargare la conoscenza del nostro Patrimonio culturale, mettendo in mostra raffigurazioni che sono la testimonianza dello sviluppo dell’arte figurativa del culto della nostra Patrona, sempre vivo nei secoli.

La storia della Santa è accresciuta da infinite microstorie, l’interesse sulla sua figura è ampliato dalla leggenda e dalle credenze popolari: sono infatti i piccoli fatti a tramandare la memoria fra quei siracusani che ancora sentono l’orgoglio di averle dato i natali.

Ed ecco, quindi, in mostra una piccola raccolta di immagini di oggetti, frutto dell’appassionato lavoro e ricerca di collezionisti privati, che sono a dimostrazione di sentimenti sinceri di devozione che hanno alla base una fede popolare viva, come l’amore dei fedeli immutato nel tempo:

ex voto di provenienza napoletana; incisioni devozionali; santini, tra cui alcune immagini tridimensionali francesi con decorazione con tecnica a decoupage, che testimoniano la larga diffusione del culto della Santa; litografie merlettate; l’immagine di una statua in cera e di un carro trionfale, realizzato in legno, della fine dell’Ottocento.

Si è, inoltre, voluto rendere un ulteriore omaggio alla Santa con la realizzazione di un suggestivo video inedito, prodotto dalla Arcidiocesi di Siracusa, che andrà sicuramente ad impreziosire le già numerose fonti documentarie, che raccoglie in uno svolgersi di immagini, tutti i luoghi e, quindi, i “volti di Lucia” a Siracusa, con un excursus delle opere d’arte presenti in vari siti della Città, che testimoniano il culto di Lucia nei secoli e con un intermezzo emozionante e coinvolgente dell’urlo dei portatori “Santa Lucia ‘a siracusana”, “Santa Lucia sarausana jè”

Infine il calendario delle nostre manifestazioni prevede alcuni concerti ed un omaggio a Edoardo de Filippo con una rappresentazione teatrale con la regia di Agostino De Angelis: questa Galleria è fermamente convinta, infatti, dell’opportunità di operarsi affinché il Museo possa offrire un ulteriore allargamento dell’offerta culturale con la valorizzazione e fruizione del proprio Patrimonio e con la realizzazione di eventi in collaborazione con le Istituzioni cittadine ed imminenti figure e personalità della cultura.