L’origine della pasticceria siciliana: i dolci delle monache

I dolci palermitani hanno un privilegio... quello di essere nati dalle mani premurose e laboriose delle monache di clausura ! Testi e Foto @Palermoweb Preparati nei...

Dolci tradizionali: le Sfince di San Giuseppe

Generalmente per frittella s’intende una pastella liquida e fritta in padella con abbondante olio caldo; dal punto di vista organolettico essa ha una tecnica...

Caccamo: la sagra della Salsiccia

Domenica 11 ottobre 2015 nel borgo medievale di CACCAMO si svolgerà la SAGRA DELLA SALSICCIA tra : GOLOSITA' - INTRATTENIMENTI - GASTRONOMIA - TRADIZIONI...

Una tradizione millenaria “ù baccalà” dai Normanni ad oggi nelle tavole natalizie dei palermitani

I normanni che giunsero in Sicilia verso l’anno mille, erano gelosi custodi anche in guerra delle proprie abitudini alimentari, in un certo senso ci...

Il Cannistro dei morti, dolciumi a gogò per i bimbi palermitani

Verso la fine del mese di ottobre, quando cadono le prime piogge e l’aria si fa più leggerina, a Palermo da antico tempo si...

I “Pupi” di zucchero, una leccornia “artistica” e tradizionale palermitana

La consuetudine palermitana, che per la “festa dei morti”, si vuole apprestare a preparare “u’ cannistru” cioè un ricco cesto composto da dolciumi e...

Le uova di Pasqua, tradizione e cultura

La Pasqua cristiana da quando nel 1582 fu riformato il calendario gregoriano, cade sempre di Domenica, ed essendo primavera è facile capire come l’uovo...

L’estate di San Martino: cultura e gastronomia

“A San Martino ogni mustu è vinu” Foto e Testi © Carlo Di Franco L’antico proverbio agricolo ricorda che per il giorno di San Martino, l'11...

L’arancia bionda di Scillato

Da diversi anni a Scillato nel piccolo paesino della provincia di Palermo situato ai piedi del versante sud-occidentale del complesso Madonita nel mese di...

La sagra della Vastedda a Torretta

La festa dell’ Immacolata Concezione a Torretta ha scaturito la sagra della “vastedda“. Il paesino dell’entroterra palermitano, arroccato alle pendici del monte Canalicchi a circa...

Le chiavi di San Pietro, il dolce dimenticato

Anticamente, presso un rione del mandamento di Castellammare, abitavano pescatori e pescivendoli soprannominati San Pietrani perché devoti di San Pietro, e questo bastò a...

Pigghialu… lu pisci spata, il pesce spada

Al mercato troneggia elegante sul banco di marmo del pescivendolo: il pesce spada, il nobile dei pesci. Quarti di esso, tagliati a trance, giacciono tra...

Il gelato di campagna, una tempesta di zuccheri

Nel periodo in cui si svolge a Palermo il tradizionale Festino, vengono consumati quintali di “babbaluci”, e grosse quantità di “muluna”, per quello che...

I tipici pani palermitani, dalla mafalda alla muffuletta

Per i palermitani, il detto “è bonu com’u pani” (“buono come il pane”) si riferisce a persona, consona ai principi morali e di cuore,...

Il gelo di melone, un must della pasticceria palermitana

Il grosso frutto delle cucurbitacee che i comuni mortali conoscono con il nome di cocomero e coltivato in gran quantità nelle nostre terre siciliane,...

Il Cannolo Siciliano sub. Palermitano, il dolce più conosciuto al mondo

Da sempre carnevale è festa di popolo, preceduto da una fase religiosa penitenziale e purificatoria, essa si ricollega al latino "carnem levare", divieto di...

Tra rigattieri e antiquari

0
Salvo le debite eccezioni, a Palermo oggi di antiquari ne esistono ben pochi, il fascino degli oggetti di pregio che meritano tale collocazione se...

Avvisi

Eventi e altro