U’ FRUTTU SPINUSU: IL FICODINDIA

Nella commedia in dialetto siciliano “L’aria del Continente”, il protagonista scopre che la donna che amava era “Carrapipana” (Caropepe-Valguarnera) e non una continentale e quando gustava i fichi d’india sputava i semi che contengono questo gustosissimo frutto molto apprezzato nel palermitano e in tutta la Sicilia. A parte la metafora, il vegetale spinoso è divenuto …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/u-fruttu-spinusu-il-ficodindia

Il frutto color mattone, il buonissimo, benefico e… calorico “kaki”

La Sicilia, in aggiunta alla coltivazione degli agrumi che sono ben noti e che interessano un po’ quasi tutto il suo territorio, ha una capace produzione di alcuni frutti che sono diventati caratteristici e specifici varietali per alcune zone che le rendono uniche: i cachi (kaki) o loti. Nel territorio dell’agro palermitano dove il clima temperato …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/il-frutto-color-mattone-il-kaki

A’ ZAFARANA OVVERO LO ZAFFERANO

Nella cucina palermitana e siciliana in genere alcune pietanze risultano essere colorate di un giallo-ocra, a giovare di ciò non è soltanto il gusto che questa colorazione apporta, ma solitamente a giovarne di più è la vista. Una semplice piantina bulbosa verde filiforme con un fiore imbutiforme di colore violaceo appartenente alla famiglia iridacee, un …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/a-zafarana-ovvero-lo-zafferano

I DOLCI DELLE MONACHE

I dolci palermitani hanno un privilegio, quello di essere nati dalle mani premurose e laboriose delle monache di clausura, preparati nei monasteri venivano serviti al pubblico attraverso una apposita ruota incastrata nel muro e pagati in anticipo per mezzo di una paletta spinta fuori dalle grate, lo si ordinavano e, secondo la loro specialità venivano …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/i-dolci-delle-monache

I PICCOLI BISONTI: I BABBALUCI !

I babbaluci, nome dialettale siciliano e palermitano in particolare, sono delle piccole lumache terrestri di cui la specie più diffusa è “l’Helix o Theba pisana”. A Palermo gli appartenenti a questa categoria di molluschi vengono chiamati Babbaluci, il cui nome deriva, presumibilmente dall’arabo “babush”, che indicava le scarpe da donna con la punta ricurva verso …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/i-piccoli-bisonti-i-babbaluci

U SANTU PATRI

Per i palermitani a Lui devoti, S.Francesco di Paola è il Santo della carità per antonomasia: “u Santu Patri“. Un padre caritatevole cui rivolgersi per essere garantiti, il santo invocato per avere l’acqua nelle campagne. Al suo culto il popolo palermitano tributava grandi festeggiamenti, tanto da definirli “u fistinu nicu“ della città, in riferimento al …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/u-santu-patri

“I SCHIETTI” DI TERRASINI

Ogni anno, il giorno di Pasqua, a Terrasini si svolge una caratteristica festa in cui i protagonisti principali sono gli “Schetti” cioè gli scapoli del paese. E’ una prova di destrezza con la quale il giovanotto “u’ schetto” dimostra la sua abilità e la forza fisica in modo da impressionare la ragazza dei suoi sogni …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/i-schietti-di-terrasini

SANT’ ONOFRIU “PILUSU”

Tra i vari patroni che il seicentesco senato palermitano annovera nei suoi annali per la protezione della città, ve n’é uno del tutto dimenticato. Eppure, per le sue virtù, il 20 luglio dell’anno 1650 lo sancì tale un atto pubblico e, nella festa ufficiale del 12 giugno, si assisteva al gran completo alla Messa solenne …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/sant-onofriu-pilusu

CARNEVALE IN PROVINCIA

Il carnevale termitano (che si svolge ogni anno a Termini Imerese) vanta una tradizione secolare, ed è, assieme a quelli di Sciacca e di Acireare, tra i più conosciuti della Sicilia. La storia fa risalire la presenza singolari maschere “d’u nannu c’a nanna” come acquisite alla fine dell’ottocento.     TERMINI IMERESE Un tempo durava …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/carnevale-in-provincia

CARNEVALE PALERMITANO

Anticamente i festeggiamenti per il carnevale avevano inizio dopo l’Epifania secondo un vecchio detto che recita: “Doppu lì tri Rè, tutti olè” ovvero dopo l’epifania (i tre Re Magi) era già carnevale ! Gli studiosi fanno risalire questa festa ai Saturnali latini, celebrazioni dedicate al dio Saturno nella Roma imperiale, proibita in altri momenti dell’anno. …

Continue reading

Permanent link to this article: http://www.palermoweb.com/palermoweb/index.php/carnevale-palermitano

Load more